Crea sito

Sardine gratinate al forno con pomodori secchi

Ieri sono venute due amichette di Mara a giocare e poi si sono fermate a cena. Ho fatto una semplice pasta con sugo al tonno, che ai bambini piace sempre. Dopo il primo boccone un’amichetta ha esclamato: “Mmmmh, questa pasta è davvero super buona!”. E Mara, che ha sempre la risposta pronta ha risposto con un: “Sì certo sai, la mia mamma sa cucinare molto bene, perché è una food blogger!”. Dopo un attimo di silenzio l’amichetta ha chiesto: “E cos’è una food blogger?”. Ovviamente Mara non ha esitato un secondo prima di esclamare “Eh sai, è una che cucina, fotografa e poi scrive le ricette e le mette su internet!”. E niente, ecco riassunto in parole semplici il mio lavoro… chissà qual era la risposta se poi seguiva un “E cos’è internet?” :D.
Comunque, non sarà una pasta al tonno ma pure queste sardine gratinate al forno sono state apprezzate eh.

Sardine gratinate al forno con pomodori secchi
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per le sardine

  • 500 gSardine (già pulite)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 2 ramettiRosmarino
  • 6 cucchiaiPangrattato
  • 3 cucchiaiSemi di sesamo
  • q.b.Sale
  • 1Limone
  • 1 cucchiaioCapperi sott’olio

Per servire

  • 6 filettiPomodori secchi sott’olio
  • 2Limoni

Preparazione

Per preparare queste sardine gratinate al forno ho utilizzato le sardine già pulite prese dal mio pescivendolo di fiducia. Se avete tempo e voglia però, potete anche prenderle eviscerate ma con la testa. In quel caso eliminate la testa, aprite le sarde a libro ed eliminate la lisca centrale.
  1. Per preparare le sardine gratinate al forno, prendete le vostre sarde pulite, risciacquatele sotto l’acqua e tamponatele con della carta da cucina. Adagiate le sardine su un piatto o un vassoio.

  2. Preriscaldate il forno a 180 gradi (statico) ed ungete una pirofila grande o più pirofile piccole se preparate delle monoporzioni, con dell’olio di oliva.

  3. Lavate ed asciugate il rosmarino e tritatelo finemente. Mettetelo in una ciotola insieme a pangrattato, semi di sesamo e sale. Mescolate e mettete da parte.

  4. Bagnate le sarde con il succo di limone su entrambe e i lati e poi passatele nel mix di pangrattato e sesamo, premendo bene per farlo aderire.

    Adagiate le sarde impanate nella pirofila in un unico strato.

  5. Irrorate le sardine con olio di oliva ed infornate a 180 gradi per ca. 18 minuti, fino a doratura. Dopo ca. 15 minuti aggiungete qualche cappero in superficie.

  6. Nel frattempo tritate i pomodori secchi sott’olio.

    Quando le sarde saranno dorate, toglietele dal forno, cospargete con i pomodori secchi tritati e servite subito accompagnati con degli spicchi di limone.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

Suggerimenti

Invece dei pomodori secchi potete aggiungere anche dei pomodorini ciliegino lavati e tagliati a metà, in questo caso potete aggiungerli direttamente a inizio cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.