Confettura di mirtilli rossi

La confettura di mirtilli rossi è una delle confetture più genuine, che si prepara senza aggiunta di gelificante e con poco zucchero. Infatti, grazie all’elevato contenuto di acido benzoico nei mirtilli rossi, che funge da conservante naturale, e all’alto contenuto di pectina, un addensante naturale, non c’è bisogno di aggiungere altro per ottenere una confettura perfetta. C’è solo da dire, che il contenuto di pectina è più elevato a inizio stagione e diminuisce nel corso della maturazione di questi frutti rossi, quindi potrebbe essere che preparando la confettura a fine stagione, resti un po’ più liquida, in questo caso basta farla bollire un po’ di più, per renderla più densa. In ogni caso, è sempre bene non farla bollire troppo a lungo, in quanto ovviamente più si cuoce, più si eliminano anche le sostanze nutritive dei mirtilli come vitamine e i sali minerali. I mirtilli rossi sono infatti ricchi di vitamina A e C, nonché B1 e B2, seppur in minore quantità, oltre a sali minerali come calcio, fosforo, ferro, sodio e potassio, che fungono anche da antiossidanti. Per quanto riguarda la dolcezza della confettura stessa, ovviamente dipende sia dal grado di maturazione dei mirtilli, che dai propri gusti. Io solitamente metto 300 g di zucchero per ogni kg di mirtilli rossi, se vi piace particolarmente dolce, potete anche aumentare la dose di zucchero. Quest’anno con i mirtilli rossi ho preparato sia questa classica confettura, che utilizzerò per farcire la torta di grano saraceno e gli omelette altoatesini, ma anche per accompagnare gli Strauben e la Wienerschnitzel, sia degli altri dolci dove i mirtilli rossi vanno direttamente crudi, che sono venuti favolosi, ma di cui non vi svelo ancora niente, in quanto li troverete nel mio prossimo libro :).

Confettura di mirtilli rossi
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzionica. 1 kg di confettura
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate

Ingredienti

Ingredienti per la confettura di mirtilli rossi

1 kg mirtilli rossi (pesati già selezionati)
300 g zucchero

Strumenti

Passaggi

Come si prepara la confettura di mirtilli rossi

Preparare la confettura di mirtilli rossi è facilissimo, ma per realizzarla al meglio leggete anche l’introduzione della ricetta, con suggerimenti e consigli utili.

Iniziate quindi mettendo i mirtilli in una teglia o una pirofila ed eliminate eventuali mirtilli bianchi (quindi non ancora maturi), quelli secchi e quelli marroni se ce ne sono. Rimarranno così solo i mirtilli maturi sani e rossi. Metteteli in un setaccio, risciacquate con cura e lasciate sgocciolare.

Trasferite quindi i mirtilli rossi in una pentola e aggiungete lo zucchero. Mescolate e accendete il fuoco. Portate lentamente a ebollizione, mescolando spesso, in modo da fare fuoriuscire il succo dei mirtilli, senza che si brucino. Lasciate bollire dolcemente per 20-25 minuti, mescolando ogni tanto, fino a quando la confettura si sarà leggermente addensata. Trasferite quindi la confettura bollente in dei vasetti sterili, chiudete con il coperchio e lasciate capovolti i vasetti per 5 minuti, dopodiché raddrizzateli. Raffreddandosi, la confettura si addenserà ancora di più.

Conservate la vostra confettura di mirtilli rossi in un luogo fresco e asciutto. Una volta aperto un vasetto, va conservato in frigorifero.

Confettura di mirtilli rossi

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista uno dei miei libri di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” o “Global Cooking – Le mie ricette dal mondo!

La ricetta può contenere link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.