Pasta con cavolo cappuccio e funghi shiitake

Oggi vi propongo un abbinamento insolito ma interessante, la pasta con cavolo cappuccio e funghi shiitake e l’aggiunta di zenzero per un tocco di freschezza.

Lo shiitake è un fungo originario dell’estremo oriente, all’ordine del giorno in Giappone e già diffuso in Cina ancora prima della coltivazione del riso. E’ anche una delle specie più coltivate al mondo, infatti, quelli che compro io, sono coltivati a pochi chilometri da casa mia, in montagna.

Mi ricordo di avere visto enormi cesti pieni di shiitake secchi davanti ai negozi di Hong Kong, passeggiando per le sue strade frenetiche, durante un breve stop-over di 2 giorni al rientro dall’Australia. E pensandoci, sento ancora i 45 gradi segnati dal termometro (era agosto), e l’umidità alle stelle, che ti faceva sudare anche solo stando fermo a respirare. Nei negozi tutte le scarpe esposte erano avvolte da pellicola trasparente per proteggerle da umidità e dita sudate dei clienti e in albergo c’era un cartello che vietava di spegnere il condizionatore, per il rischio che partisse l’allarme antincendio.

Ma loro erano lì, i funghi shiitake, all’aperto, in grandi cesti, vicino a cozze secche sgusciate, spezie e altri cibi essiccati, con mille persone che ci passavano davanti al minuto. Loro, l’umidità, non la temevano, e neanche il caldo.

Pasta con cavolo cappuccio e funghi shiitake
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • Pasta (io Fusilli) 350 g
  • Cavolo cappuccio 200 g
  • Cavolo rosso 200 g
  • Funghi shiitake 250 g
  • Curcuma 1/2 cucchiaino
  • Zenzero fresco 1 cucchiaino
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la pasta con cavolo cappuccio e funghi shiitake, portate a bollore abbondante acqua in una pentola capiente e salate.

  2. Nel frattempo pulite i funghi shiitake con un panno umido o carta da cucina, eliminate il gambo e tagliate in 4 quarti il cappello. Mettete da parte.

  3. Lavate ed affettate molto finemente il cavolo cappuccio ed il cavolo rosso.

    Buttate la pasta.

  4. Scaldate qualche cucchiaio di olio di oliva in una padella antiaderente e mettete i funghi a rosolare per qualche minuto, mescolando ogni tanto.

    Unite quindi il cavolo tagliato e fate rosolare insieme ai funghi, salate, pepate ed aggiungete la curcuma.

  5. Sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare ed aggiungete lo zenzero fresco grattugiato. Mescolate bene e togliete dal fuoco.

  6. Scolate la pasta al dente, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, e mettetela nella padella con il condimento.

    Fate saltare insieme al condimento ed aggiungete un po’ di acqua di cottura per amalgamare meglio, se dovesse necessario e servite.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

     

Suggerimenti

Se vi piacciono le spezie, potete tranquillamente abbondare con la curcuma, e anche con lo zenzero ovviamente. A me piace molto perché da una nota piccante e un tocco di freschezza ai piatti.

Precedente Brownies fantasmino con zucca e cioccolato Successivo Riso con pollo e curry - speziato e appetitoso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.