Crea sito

Panini per hamburger – burger bun – con lievito madre

Ma quanto sono buoni i panini per hamburger? Morbidissimi e con un sapore leggermente dolce che si abbina perfettamente all’imbottitura solitamente salata. Come tutte le cose, fatti in casa sono tutta un’altra storia ovviamente. Già solo il fatto che non hanno quel gusto di alcool (che viene aggiunto alla confezione per conservarli più a lungo) li rende di gran lunga migliori. Certo, ci vuole del tempo per prepararli, soprattutto se, come nel mio caso, li preparate con il lievito madre. Ma vi assicuro che ne vale la pena! Per la ricetta ho preso spunto da una ricetta del blog Fables de Sucre, modificandola e personalizzandola nel corso dei vari tentativi.
Ecco la ricetta dei miei burger bun:

Panini per hamburger - burger bun - con lievito madrePanini per hamburger – burger bun – con lievito madre

Ingredienti per 10-12 panini:

Per l’impasto:
500 g di farina manitoba
100 g di lievito madre rinfrescato e fatto lievitare fino al raddoppio (ca. 3-4 ore)
50 g di zucchero
260 ml di latte a temperatura ambiente
2 cucchiaini di sale
1 uovo medio
70 ml di olio d’oliva

Inoltre:
latte o tuorlo per spennellare
semi di sesamo q.b. per cospargere i panini

Tempo di preparazione: 35 minuti
Tempo di lievitazione: ca. 10-12 ore
Tempo di cottura: 20-25 minuti a 190 gradi

Per preparare i panini per hamburger, noti anche come burger bun, mettete la farina nella ciotola della planetaria. Unite il lievito madre rinfrescato e raddoppiato, a pezzetti. Aggiungete lo zucchero ed azionate la planetaria. Versate il latte gradatamente, aggiungete il sale ed infine l’uovo. Impastate fino a quando l’impasto formerà una palla attorno al gancio e si sarà staccato dalle pareti della ciotola. A questo punto iniziate ad aggiungere l’olio d’oliva. Io ne aggiungo 20 ml alla volta e attendo che siano completamente assorbiti prima di aggiungere altro olio. Quando l’olio sarà stato completamente assorbito, e l’impasto sarà incordato, prendetelo con le mani leggermente unte di olio e pirlatelo, ovvero fatelo girare tra le mani velocemente, per formare una palla regolare. Coprite con pellicola e lasciate lievitare per ca. 2 ore al caldo.
Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto, sgonfiatelo e poi tagliatelo in 10-12 pezzi uguali. Formate una pallina con ogni pezzo, pirlate, adagiate su una teglia foderata con carta da forno e appiattite leggermente con le mani.

Quindi coprite con pellicola (o con un’altra leccarda da forno capovolta come faccio io) e lasciate lievitare fino al raddoppio, ad una temperatura di ca. 28 gradi. Ci vorranno ca. 8-10 ore.
Quando i vostri panini saranno lievitati, preriscaldate il forno a 190 gradi (statico).

Nel frattempo spennellate i vostri panini per hamburger con del tuorlo sbattuto o anche solo del latte e cospargete con semi di sesamo.

Infornate a 190 gradi per ca. 20-25 minuti, fino a quando saranno dorati e picchiettandoli sul fondo suoneranno vuoti.

Sfornate e lasciate raffreddare i vostri burger bun su una gratella prima di tagliarli. Volendo, prima di farcirli potete scaldarli per qualche secondo sulla piastra.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook