Pane alle noci con lievito madre

C’era una volta un lievito madre, che voleva essere rinfrescato ogni 5-7 giorni per dare il meglio di sé. E nonostante sempre rinfrescato diligentemente, non superò la fase di congelamento estiva e passò a miglior vita. Sono passati più o meno due anni e mezzo da quel giorno e devo dire che in questo periodo spesso mi è mancato, perché diciamoci la verità, il lievito madre conferisce un gusto ed una struttura unica ai lievitati. Oltre a rendere più digeribili pane, pizza & co., li mantiene freschi anche più a lungo. Meno male che ho scoperto EVA, che non è l’Eva della mela eh, ma il lievito madre Bio essiccato del Molino Merano. E così ora posso di nuovo preparare i lievitati con quel gusto speciale e soprattutto senza preoccuparmi di rinfrescare il lievito madre una volta a settimana.

Sponsorizzato da Molino Merano

Pane alle noci con lievito madre
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo13 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni1 pagnotta di ca. 1 kg
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gNoci
  • 250 gFarina 0 (Molino Merano)
  • 100 gFarina integrale (Molino Merano)
  • 50 gFarina di grano saraceno (Molino Merano)
  • 35 gLievito madre essiccato (Molino Merano)
  • 80 gNocciole
  • 350 mlAcqua
  • 80 gMiele
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoSale

Preparazione

  1. Per preparare il pane alle noci con lievito madre, tritate molto grossolanamente i gherigli di noci e mettetele in una ciotola.

    Aggiungete la farina 0, la farina integrale, la farina di grano saraceno, il lievito madre essiccato e le nocciole. Mescolate bene con un cucchiaio di legno o una spatola.

  2. In un contenitore con le sponde alte mettete l’acqua tiepida insieme al miele e all’olio di oliva. Mescolate bene affinché il miele si sciolga.

    Versate quindi metà del mix di acqua e miele nella ciotola con la farina ed iniziate a mescolate. A questo punto unite il sale e poi il liquido restante. Mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti e fino a ottenere un impasto piuttosto molle e appiccicoso, ma senza tracce di farina visibili.

  3. Coprite la ciotola con pellicola e lasciate lievitare a temperatura ambiente per ca. 10-12 ore, fino al raddoppio.

    In inverno potrebbe essere necessario avvolgere la ciotola con una coperta se in casa fosse più freddo. In alternativa potete sempre metterlo a lievitare nel forno spento con luce accesa.

  4. Pane alle noci con lievito madre
  5. Trascorso il tempo di riposo e raddoppiato di volume l’impasto, foderate una ciotola di ca. 22-24 cm di diametro con carta da forno. E senza lavorare troppo l’impasto, con l’aiuto di una spatola mettetelo nella ciotola che avete foderato con carta da forno. Coprite con pellicola e lasciate lievitare altri 45-60 minuti circa.

  6. Nel frattempo mettete in forno una pentola di ghisa con il suo coperchio (diametro ca. 24 cm) e poi preriscaldate il forno a 230 gradi (statico), con la pentola dentro.

  7. Trascorso il tempo di riposo dell’impasto, prelevate la pentola dal forno (con i guanti mi raccomando!) e trasferite l’impasto insieme alla carta da forno nella pentola. Vi basterà alzare la carta da forno insieme all’impasto e mettere poi tutto nella pentola. Eventualmente rifilate i bordi della carta da forno in modo che non fuoriescano dalla pentola.

    Mettete quindi il coperchio sulla pentola ed infornate a 230 gradi per 30 minuti. Dopo 30 minuti togliete il coperchio e continuate la cottura per altri 15-20 minuti, sempre a 230 gradi, ma appunto, senza coperchio.

  8. Togliete il vostro pane alle noci dalla pentola e lasciate raffreddare su una gratella, sempre che resistiate al fatto di non gustarlo tiepido ;).

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

  9. Pane alle noci con lievito madre
4,9 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Pane alle noci con lievito madre”

    1. Buongiorno a te! Io consiglio di usare la pentola, in quanto l’impasto è più molle di un impasto tradizionale, quindi infornandolo senza pentola non manterrebbe bene la forma. C’è chi comunque l’ha già fatto nella tortiera, quindi se vuoi puoi provare anche tu, lo metti in una tortiera, idealmente con un diametro di 22 cm e aggiungi un piccolo pentolino con dell’acqua sul fondo per creare vapore all’interno del forno, poi togli il pentolino con l’acqua ca. 15 minuti prima della fine della cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.