Crea sito

Griesnudel – Gnocchi dolci di semolino fritti

Gli gnocchi dolci di semolino vengono fritti nell’olio e passati nello zucchero al cacao. Sono golosissimi, croccanti fuori e morbidi dentro. Un altro comfort food che rievoca ricordi d’infanzia. Ricordo la gioia quando tornavamo a casa da scuola e mia mamma aveva preparato questi gnocchi, che noi chiamiamo Griesnudel. Era un po’ che no li facevo, ma ho pensato che ora, in prossimità di Carnevale, quando si frigge come se non ci fosse un domani, ci stanno benissimo. Noi solitamente li mangiamo proprio come pasto, non come dessert, accompagnati da frutta sciroppata fatta in casa, ad esempio pere o mele cotogne, di cui trovate la ricetta qui. In alternativa stanno bene anche con della purea di mele.

Griesnudel - Gnocchi dolci di semolino fritti
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzionica. 25 gnocchi
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaAustriaca

Ingredienti

Per l’impasto

  • 700 mllatte
  • 90 gzucchero
  • 1/2baccello di vaniglia (semi)
  • 70 gburro
  • 240 gsemolino (grosso)
  • 1limone non trattato (scorza)
  • 3uova

Inoltre

  • 1 lolio per friggere
  • 100 gzucchero
  • 25 gcacao amaro in polvere

Preparazione

  1. Per preparare i Griesnudel, portate a ebollizione il latte in un pentolino insieme allo zucchero, ai semi del baccello di vaniglia e al burro. Mescolate per fare sciogliere il burro.

  2. Quando il latte bolle, riducete il fuoco al minimo e versate il semolino a pioggia, mescolando contemporaneamente con una frusta. Quando il composto si addensa, mettete da parte la frusta e continuate a mescolare con un cucchiaio di legno, fino a quando il composto lascerà una patina bianca sul fondo del pentolino.

  3. Togliete dal fuoco, trasferite in una ciotola e lasciate raffreddare per 5- 10 minuti. Nel frattempo lavate e asciugate il limone e grattugiate la scorza direttamente nel composto di semolino.

    Unite quindi le uova e lavorate il tutto con le fruste fino a ottenere un composto omogeneo. Coprite con pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno 2 ore.

  4. Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto e con le mani bagnate formate ca. 25 gnocchi lunghi ca. 6 cm, con un diametro di ca. 2 cm. Adagiateli su della carta da forno.

  5. Scaldate l’olio in una padella o pentola adatta alla frittura e friggete gli gnocchi, pochi per volta, immergendoli nell’olio bollente (170 gradi ca.). Lasciate friggere per ca. 4 minuti, fino a doratura.

    Togliete dall’olio con l’aiuto di una schiumarola e fate sgocciolare per qualche istante su della carta da cucina.

  6. Infine rotolate gli gnocchi fritti sgocciolati, ma ancora bollenti, nello zucchero mescolato al cacao amaro, affinché questo ricopra tutta la superficie esterna.

    Tenete al caldo mentre finite di friggere gli gnocchi restanti e servite subito per gustarli in tutta la loro croccantezza!

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista il mio libro di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” con ben 89 ricette da preparare!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.