Girelle con crema e rabarbaro – morbidissime

Le girelle con crema e rabarbaro sono un dolce lievitato morbido e goloso, con un ripieno fresco e cremoso che sa di primavera. Perché si sa, non è primavera senza rabarbaro. Questa verdura (sì, perché di fatto è una verdura, anche se spesso si pensa sia un frutto) dal colore rosa pastello fino al rosso acceso, con un sapore aspro, che si trova per poche settimane all’anno è davvero unica. Io adoro il rabarbaro, sia sotto forma di crumble, uno dei miei dolci preferiti, che anche abbinato a delicate creme, come in questo caso una crema al latte, per creare un contrasto di sapori davvero fenomenale. Poi il tutto avvolto da una soffice pasta brioche… bé che dire… provate queste girelle, perché sono favolose!

Girelle con crema e rabarbaro
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10 girelle
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 220 gfarina 0
  • 120 gfarina 00
  • 1/2 cucchiainolievito di birra secco
  • 70 gzucchero
  • 180 glatte (tiepido)
  • 1uovo
  • 50 gburro (morbido)

Per il ripieno

  • 300 grabarbaro
  • 90 gzucchero
  • 1limone (scorza e succo)
  • 200 mllatte
  • 1/2baccello di vaniglia
  • 12 gamido di mais (maizena)
  • 125 gricotta

Preparazione

  1. Per preparare le girelle con crema e rabarbaro mettete nella ciotola della planetaria la farina 0, la farina 00, il lievito e lo zucchero e mescolate.

    Aggiungete il latte tiepido e azionate la planetaria. Unite l’uovo e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

  2. A questo punto aggiungete il burro morbido a cubetti, un po’ alla volta e continuate ad impastare fino a quando l’impasto sarà incordato, ovvero si sarà staccato da bordo e fondo della ciotola, sarà attorcigliato intorno al gancio e sarà liscio ed elastico.

    Formate una palla con l’impasto, mettetelo in una ciotola, coprite con pellicola e lasciate riposare in un posto caldo fino a quando sarà raddoppiato di volume, per ca. 2,5 ore.

Per il ripieno

  1. Lavate i gambi di rabarbaro ed eventualmente eliminate la parte finale meno bella e legnosa. Tagliate a fette di ca. 5 mm di spessore e mettete in una ciotola. Aggiungete 40 g di zucchero e il succo di mezzo limone e mescolate. Mettete da parte.

  2. Mettete il latte in un pentolino insieme ai restanti 50 g di zucchero, ai semi del baccello di vaniglia, all’amido e alla scorza grattugiata del limone. Mescolate bene il tutto e accendete il fuoco. Portate a ebollizione mescolando e continuate la cottura per 1-2 minuti, fino a quando il composto si sarà addensato. Togliete dal fuoco, unite la ricotta, amalgamate e mettete da parte a raffreddare.

Ultimazione

  1. Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume, capovolgetelo su una superficie leggermente infarinata e stendetelo fino a formare un rettangolo di ca. 35 x 25 cm.

    Versate il liquido rilasciato dal rabarbaro nella crema e mescolate. Quindi spalmate la crema su tutta la superficie dell’impasto, poi distribuite i pezzetti di rabarbaro su tutta la superficie. Arrotolate, tagliate in 10 fette e adagiate le girelle in una pirofila foderata con carta da forno, lasciando poco spazio tra una girella e l’altra. Coprite e lasciate lievitare per ca. 30 minuti.

  2. Nel frattempo preriscaldate il forno a 175 gradi (statico).

    Terminato il tempo di riposo, infornate le girelle con crema e rabarbaro e lasciate cuocere per 40-45 minuti, fino a doratura.

    Sfornate e gustate calde o fredde.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista il mio libro di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” con ben 89 ricette da preparare!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.