Bignè salati ripieni – fingerfood da aperitivo

Cugino, elettricista di fiducia, creatore del logo del mio blog, consigliere di layout per il blog e critico delle mie foto… ah sì, e talvolta assaggiatore dei miei piatti ;). Cioè, se una persona, che è tutte queste cose insieme, ha compleanno, e ti invita alla festa, ma non prepari due cosine speciali da gustare con l’aperitivo? Mi ero offerta anche per la torta, ma sono arrivata tardi, ci hanno pensato la nonna e le altre cugine… siamo una famiglia che si dedica ai fornelli, che ci posso fare ;).

Bignè salati ripieni, con mousse al tonno e mousse alla bresaola, questo il mio sfizioso contributo alla festa (insieme ad una focaccia al grano saraceno e curcuma, che vi lascerò a breve ;)).

Grazie super cugino, e buon compleanno!

Bignè salati ripieni - fingerfood da aperitivo
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    ca. 80 mini bignè

Ingredienti

Per la pasta choux

  • Burro 105 g
  • Acqua 225 ml
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Farina setacciata 150 g
  • Uova ca. 3,5-4

Per la mousse alla bresaola

  • Bresaola a fette 100 g
  • Mascarpone 120 g
  • Formaggio spalmabile 100 g
  • Panna fresca 8-10 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Rucola per decorare q.b.

Per la mousse al tonno

  • Ricotta 120 g
  • Tonno sott’olio sgocciolato 240 g
  • Capperi tritati (facoltativi) 2 cucchiaini
  • Panna fresca liquida q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olive per decorare q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i bignè salati ripieni, iniziate preparando la pasta choux.

    Mettete in un pentolino l’acqua, lo zucchero ed il burro. Portate ad ebollizione, abbassate il fuoco al minimo e versate la farina setacciata tutta in una volta. Mescolate subito con un cucchiaio di legno affinché non si formino grumi. Quando l’impasto forma una palla, lasciando una patina sul fondo della pentola è pronto.

    A questo punto mettetelo nella ciotola della planetaria e fate impastare per un minuto circa, in modo che si raffreddi un po’.

  2. Unite circa metà delle uova, e quando saranno state assorbite, aggiungetene un altro po’. Aggiungete uova fino ad ottenere un impasto lucido ed omogeneo, che non sia ne troppo denso, ne troppo liquido. Fate una prova prendendone un po’ con una spatola o un cucchiaio di legno, se cadendo l’impasto lascia un residuo a forma di “V” che pende dal cucchiaio, vuol dire che è pronto. Mi raccomando fate la prova prima di aggiungere tutte le uova, la quantità delle uova è indicativa e dipende anche dalla farina e dalla grandezza delle uova. Io ho usato circa 3 uova e 3/4 per ottenere la giusta consistenza.

  3. Quando l’impasto è pronto, preriscaldate il forno a 190 gradi. Trasferite l’impasto in una sacca da pasticcere con beccuccio tondo e su una teglia foderata con carta da forno realizzate tanti piccoli mucchietti, grandi circa come una ciliegia, se volete dei mini bignè come ho fatto io, o leggermente più grandi se li preferite più grandi.

    Non dovrete lasciare tanto spazio tra un bignè e l’altro. Quindi bagnate un foglio di carta da cucina, strizzatelo e appoggiatelo sui bignè per inumidirli. Toglietelo ed infornate a 190 gradi per ca. 30-35 minuti, mettendo un cucchiaio di legno nell’anta del forno durante gli ultimi 5 minuti, per fare fuoriuscire il vapore di cottura.

    Sfornate e lasciate raffreddare.

  4. Per la mousse alla bresaola: (per ca. 40 mini bignè)

    Mettete la bresaola tagliata grossolanamente nel mixer insieme a qualche cucchiaio di panna liquida. Quando sarà tritata, mettete il tutto in una ciotola con il mascarpone, il formaggio spalmabile, sale e pepe. Mescolate bene per amalgamare il tutto, aggiungete altra panna liquida se dovesse servire per rendere la mousse cremosa. Riponete in frigo.

  5. Per la mousse al tonno: (per ca. 40 mini bignè)

    Frullate il tonno o schiacciatelo molto bene con una forchetta, unite la ricotta, i capperi tritati (facoltativi), sale e pepe. Mescolate bene e riponete in frigo.

  6. Quando i bignè si saranno raffreddati, tagliate delicatamente la parte superiore e farciteli con le due mousse. Su quelli con la mousse alla bresaola aggiungete qualche foglia di rucola, su quelli con la mousse al tonno invece, aggiungete una fettina di oliva. Chiudete con la parte tagliata e servite, o riponete in frigo i vostri bignè salati ripieni fino al momento di gustarli.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Precedente Bucce di fave in pastella alla birra Successivo Pasta sfoglia fatta in casa - burrosa e ariosa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.