Crea sito

ZUCCHINE ALLA POVERELLA IN BARATTOLO

In ritardo sulla solita tabella di marcia sono riuscita a preparare le zucchine alla poverella e fare un pò di barattoli. Ma tra un regalo e l’altro…a momenti non me ne restava nemmeno uno per fare la foto ! Le zucchine alla poverella sono un tipico antipasto barese, saporito e semplicissimo da preparare. Mettendole sottovuoto si ha la possibilità di gustare le zucchine tutto l’anno….per chi ha nostalgia dei sapori estivi !

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 10 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 1 kg Zucchine
  • 3 spicchi Aglio
  • q.b. Olio exstravergine di oliva
  • q.b. Aceto
  • 10 foglie menta fresca
  • q.b. Sale fino

Preparazione

  1. Cominciamo a sterilizzare i barattoli, facendoli bollire per circa 20 minuti con il tappo aperto.  Nel frattempo tagliamo a rondelle le zucchine. In una capace padella mettiamo dell’olio exstravergine di oliva e l’aglio. Quando questo è rosolato aggiungiamo le zucchine. Proseguiamo la cottura a fuoco vivace perchè le zucchine devono essere ben rosolate. Giriamole ognintanto per fare in modo che si cucinino da entrambi i lati.  A 5 minuti dalla fine  della cottura aggiungiamo l’aceto ed aggiustiamo di sale. Quando l’aceto è evaporato uniamo le foglie di menta fatte a pezzettini e spegnamo il fuoco. Tiriamo fuori dalla pentola i barattoli sterilizzati e cominciamo a riempierli con le zucchine. Arriviamo sino al bordo del barattolo con le zucchine, aggiungendo ancora olio evo per non lasciare spazi vuoti all’interno del barattolo. Io personalmemte aggiungo anche uno spicchio di aglio crudo nel barattolo (l’aglio è un potente antibiotico naturale) e qualche foglia di menta. Chiudiamo perfettamente il barattolo e mettiamolo a bollire ricoperto completamente di acqua. Dovrà bollire per almeno 20 minuti. Proseguiamo con tutte le zucchine ed i barattoli. Lasciamoli raffreddare nella pentola ricoperti di acqua. Si conservano per circa 6 mesi. Ovviamente, non mangiamo le conserve fatte in casa se al momento dell’apertura le zucchine presentano odori strani, il tappo non è sigillato o è presente fuoriuscita di liquido dall’interno. Si raccomanda l’uso di barattoli nuovi.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.