Crea sito

Pizza in Padella col Bimby

Print Friendly, PDF & Email

Quando vedo un nuovo modo di cuocere la pizza poi mi vien voglia di sperimentarlo. La Pizza in Padella è la ricetta di oggi.

Niente di straordinario nell’impasto se non la presenza di latte, ma la cottura è fatta sulla fiamma del fornello, si si proprio sul gas e con una padella antiaderente.

Ho preparato l’impasto con il Bimby Tm21, per cui niente di faticoso, anzi molto molto facile fin qui. Sulla cottura ero titubante e poco convinta, poi in realtà con alcuni accorgimenti, la pizza in padella è riuscita bene, ben cotta, buona e tutto sommato in poco tempo.

Non serve la lievitazione poiché ho utilizzato lievito istantaneo per torte salate. Mentre ero alla ricerca di notizie sul come fare, ho notato che in molte ricette non è previsto il lievito… io qui non ho voluto azzardare, proverò più avanti per vedere la diversità del risultato e nel caso aggiornerò la ricetta.

Due parole sulla cottura:

1) Va fatta con padella antiaderente con fondo spesso, non una padella super sottile insomma.

2) Per tutto il tempo si utilizza il coperchio, se di vetro sarebbe meglio, il controllo a vista della cottura è facilitato.

3) La padella la devi posizionare sul fornello con fiamma più grande, assolutamente non per utilizzarla al massimo, ma per avere un calore ben distribuito dal centro verso l’esterno della padella stessa.

Altri modi per fare la pizza:

Pizza con la Macchina del Pane
Pizza Finta
Pizza di Pasta Sfoglia Ripiena
Pizzette Congelabili
Impasto Base Bimby per Pizza e Gnocco con cottura la forno

Buona Cucina!

Pizza in Padella
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per fare la Pizza in Padella con il Bimby

Per l’impasto

  • 500 gfarina Manitoba
  • 1 bustinalievito chimico in polvere (istantaneo per torte salate)
  • 30 mlolio extravergine d’oliva
  • 120 mlacqua
  • 150 mllatte (parzialmente scremato)
  • q.b.sale (fino)

Per la Farcitura

  • 1 bicchierepassata di pomodoro (densa)
  • 2mozzarelle (ben sgocciolate)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoorigano

Strumenti utili per fare la Pizza in Padella

Preparazione della Pizza in Padella

  1. Metti nel Boccale del Bimby il latte, l’olio, l’acqua e la farina miscelata al lievito.

    30 Sec. Vel. 8.

  2. Togli l’impasto dal boccale e dividilo in 4.

    Metti la padella sul fornello e ungila leggermente.

  3. Stendi la prima porzione di pasta e appoggiala nella padella sul fuoco.

    Metti il coperchio e cuoci per 9 minuti.

    Gira la pizza e metti pomodoro e mozzarella ben distribuiti lasciando libero il bordo.

  4. Copri nuovamente con il coperchio e termina la cottura per altri 9 minuti.

    Aggiungi un pizzico di origano e un filo di olio crudo.

  5. Procedi allo stesso modo per le altre pizze.

  6. Pizza in Padella

Note e Consigli

La pasta cerca di stenderla in modo uniforme, che sia dello stesso spessore su tutta la base, verrà cotta meglio.

La dimensione ideale della padella sarebbe di 24 cm di diametro per poter cuocere comodamente 2 pizze della dimensione di un piatto piano di misura normale.

Io, a fondo spesso, avevo una padella più piccola e ho deciso di preparare pizzette medie.

La mozzarella la devi sgocciolare bene e la conserva di pomodoro deve essere bella densa, ogni liquido aggiunto sulla base ne peggiorerà la cottura e il risultato finale sarà più simile al “bollito” piuttosto che al forno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

14 Risposte a “Pizza in Padella col Bimby”

    1. Ciao io normalmente uso quella velocità poi 1 minuto a spiga,con un tm21 l’importante è arrivarci piano piano….con il nuovo modello probabilmente prenderebbe il volo a quella velocità

      1. L’ho fatta l’altra sera ma a velocità spiga. Venuta buonissima. Io ho il Tm31. Grazie per la ricetta!
        Poi l’ho cotta col fornetto Berni. Perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.