Crea sito

Torta semifreddo al pistacchio e Nutella senza cottura

torta semifreddo al pistacchio

Se c’è un dolce che adoro preparare soprattutto d’estate è il semifreddo. Il bello di questo dolce è che possiamo sbizzarrirci con la nostra fantasia e scegliere i gusti che più ci piacciono. Possiamo realizzare, infatti, sia semifreddi a base di frutta sia a base di creme, per accontentare proprio tutti! Oggi voglio coccolarvi con una nuova versione! Una golosissima torta semifreddo al pistacchio e Nutella, facile e veloce da preparare e davvero deliziosa! Questa torta semifreddo al pistacchio è perfetta per occasione, il dolce ideale per fare bella figura in tavola! Vediamo insieme gli ingredienti.

In questi anni ho realizzati diversi semifreddi tutti facili da fare e golosissimi, se vi va potete dare qui un’occhiata:
Torta semifreddo panna e caffè
Torta semifreddo ai frutti di bosco
Torta semifreddo amaretti e cioccolato
Semifreddo alla Nutella con wafer e nocciole
Semifreddo al tiramisù
Semifreddo di pavesini al cacao con crema di pistacchio e lamponi

torta semifreddo al pistacchio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Porzionicirca 14 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpanna fresca liquida (oppure panna vegetale a lunga conservazione già zuccherata)
  • 200 grobiola (oppure altro formaggio fresco spalmabile oppure mascarpone)
  • 200 gcrema di pistacchi
  • 30 ggranella di pistacchi
  • 4 cucchiaiNutella®
  • 76 gpavesini (3 pacchettini)
  • 20 gcaffè
  • 50 glatte

Strumenti

  • 1 Sbattitore elettrico
  • 1 Stampo a cerchio apribile 22 cm

Preparazione

  1. Per preparare questa deliziosa torta semifreddo al pistacchio e nutella ho utilizzato uno stampo da 20 cm con cerchio apribile (ho rivestito sia il fondo che tutti i lati con carta forno).

  2. Potete usare ovviamente anche teglie più grandi ma vi consiglio, per le dosi indicate, di non superare 22-24 cm altrimenti la torta semifreddo sarà si più grande ma anche decisamente più bassa.

  3. Per prima cosa prendete la teglia, rivestite con carta forno sia il fondo che i lati e mettete da parte. Ora preparate il caffè, ve ne serviranno 20 grammi circa.

  4. Una volta che avrete fatto il caffè mettetelo in una ciotola e aggiungete anche il latte. Questa sarà la vostra bagna per i pavesini.

  5. Passate ora a preparare la crema. In una ciotola mettete la robiola, la crema di pistacchi e la panna per dolci. Se usate la panna per dolci a lunga conservazione già zuccherata non dovete aggiungere altro zucchero.

  6. Se usate la panna fresca non zuccherata aggiungete giusto uno o due cucchiai di zucchero. La presenza della crema di pistacchio è tale da rendere questa abbastanza dolce. Nel caso siete indecisi basta assaggiare un po’ e regolare lo zucchero in base alle proprie preferenze.

  7. Azionate le fruste elettriche e montate il tutto fino ad ottenere una crema vellutata e omogenea. Unite per finire 15 grammi di granella di pistacchi (la restante parte vi servirà per decorare) e amalgamate con una spatola.

  8. Tutto è pronto, andiamo a comporre la torta semifreddo al pistacchio. Prendete la teglia, bagnate i pavesini velocemente nella bagna di latte e caffè e disponeteli sul fondo a formare il primo strato.

  9. Sopra versate metà della crema e con una spatola uniformate la superficie. Formate il secondo strato di pavesini sempre leggermente bagnati e terminate versando sopra il resto della crema.

  10. Riponete in congelatore per almeno 4-5 ore, meglio se tutta la notte. Al momento di servire tirate fuori lo stampo almeno 15 minuti prima, togliete la torta semifreddo dallo stampo, delicatamente, spalmate sulla superficie un po’ di Nutella e decorate con la granella di pistacchi.

  11. Et voilà, la vostra golosissima torta semifreddo al pistacchio e Nutella è pronta per fare tutti contenti!!

  12. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, buon appetito e alla prossima!

    Ricetta e Foto Gabry © tutti i diritti riservati

  13. Consigli sulla conservazione:

    Questa torta semifreddo al pistacchio può, una volta scongelata, essere messa in frigo ma non di nuovo in congelatore. Può restare in frigo anche due-tre giorni. Per evitare che la torta si scongela e dobbiate consumarla tutta nel giro di due-tre giorni, dopo averla decorata, potete anche tagliare solo le fette che vi servono e rimetterla subito in congelatore, così potrete conservarla più a lungo senza problemi.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

2 Risposte a “Torta semifreddo al pistacchio e Nutella senza cottura”

  1. questa torta è proprio bella, ho deciso di farla per il mio compleanno ma non mi piace la robiola!
    posso usare la ricotta e se si quanti grammi? grazie e complimenti per le ricette che proponi!

    1. Ciao Sandra, grazie! in effetti questa torta mi ha dato tante soddisfazioni, facile da fare e golosissima! Puoi sostituire la robiola con mascarpone o philadelphia o usare solo panna. Puoi usare anche la ricotta a patto che sia asciutta . Per essere più sicuri puoi mettere la ricotta in un setaccio tutta la notte e il giorno dopo prepari la torta. Sia se scegli il mascarpone,sia il philadelphia, la panna o la ricotta la dose è sempre quella indicata nella ricetta, ovvero 200 grammi 😉 Fammi sapere se la provi e per qualsiasi altra cosa chiedi pure 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.