Crea sito

Torta semifreddo ai frutti di bosco dessert senza cottura

torta semifreddo ai frutti di bosco

Oggi voglio coccolarvi con un dessert davvero speciale, bellissimo da presentare e così goloso da conquistare tutti a tavola! Si tratta di una torta semifreddo ai frutti di bosco, con 3 strati di colore diverso per regalare l’effetto wow a chi la assaggia! Non pensate sia difficile da fare perchè è un dolce davvero semplice, parola di Gabry. Niente forno, quindi perfetto per la bella stagione che ci fa venire voglia di freschezza. La torta semifreddo ai frutti di bosco si può definire anche una torta gelato, potete conservarla in freezer e ogni volta che volete potete tagliarne una fetta e gustarla, mentre il resto lo conservate in freezer proprio come si fa con un gelato. E’ un dessert perfetto per ogni occasione, anche per feste e compleanni grazie alla sua bellezza! Vediamo insieme gli ingredienti per prepararla insieme 😉

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Torta semifreddo amaretti e cioccolato
Torta al limone sofficissima, senza lattosio
Torta semifreddo panna e caffè
Rotolo biscuit alla zuppa inglese
Torta Giuditta allo yogurt
Tiramisù rosa con fragole, senza uova

torta semifreddo
  • CostoMedio
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Porzionicirca 12 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la crema alla panna

  • 250 gmascarpone
  • 500 gpanna fresca liquida (oppure panna vegetale a lunga conservazione)
  • 4 cucchiaizucchero

Per la crema alle fragole

  • 150 gfragole
  • succo di limone (qualche goccia)
  • 3 cucchiaizucchero

Per la crema ai mirtilli

  • 150 gmirtilli
  • 2 cucchiaizucchero
  • succo di limone (qualche goccia)

Per la base

  • savoiardi (circa 100 grammi)
  • biscotti secchi (circa 20)

Per la decorazione

  • q.b.frutti di bosco (mirtilli, lamponi, more, fragole ecc)
  • q.b.granella di pistacchi

Per la bagna

  • q.b.alchermes (oppure latte per una bagna analcoolica)

Preparazione

Preparazione crema

  1. Per realizzare la torta semifreddo ai frutti di bosco ho utilizzato uno stampo da 20 cm, alto circa 10 cm, con cerchio apribile. Potete usare anche teglie da 22-24 cm, in questo caso però la torta semifreddo sarà più bassa e più larga.

  2. Per quanto riguarda la crema come potete vedere anche dalle immagini questa torta semifreddo ai frutti di bosco ha tre strati di diverso colore. Uno a base di mascarpone e panna, uno con aggiunta di fragole frullate ed uno con aggiunta di mirtilli frullati.

  3. Partiamo preparando la base, ovvero la crema di mascarpone e panna, poi la dividerete in 3 parti e andrete ad inserire le fragole frullate in una delle due e i mirtilli nell’altra ottenendo così 3 creme di diversi colori.

  4. Mettete in una ciotola la panna liquida per dolci, il mascarpone e 4 cucchiai di zucchero (sia che usiate la panna fresca non zuccherata sia quella vegetale già zuccherata). Azionate le fruste elettriche e montate per qualche secondo.

  5. A questo punto assaggiate con un cucchiaino un po’ di crema per verificarne la dolcezza. Se vi piace così com’è proseguite a montare fino ad ottenere una crema vellutata e omogenea altrimenti aggiungete qualche altro cucchiaino di zucchero fino ad ottenere la dolcezza che preferite. Una volta ottenuta la crema riponetela in frigo.

  6. A questo punto passiamo a realizzare la base per la crema alle fragole. Prendete le fragole, lavatele per bene, asciugatele, eliminate il ciuffetto e tagliatele a dadini.

  7. Inseritele in un mixer ad immersione, aggiungete giusto qualche goccia di succo di limone per preservarne il colore, un cucchiaino di zucchero e azionate il mixer per frullarle fino ad ottenere una purea di fragole.

  8. Passatele con un colino per eliminare i semini e versate la purea in una ciotola abbastanza capiente per contenere una parte della crema che avete messo in frigo.

  9. Fate ora la stessa identica cosa con i mirtilli. Lavateli e tamponateli delicatamente con carta assorbente. Metteteli nel mixer con qualche goccia di limone, un cucchiaino di zucchero e frullate.

  10. Passate la purea ottenuta in un colino e versatela in un’altra ciotola.

  11. Riprendete la crema dal frigo e dividetela in 3 parti uguali mettendone un po’ sia nella ciotola con la purea di fragole sia in quella di mirtilli.

Preparazione base

  1. Prendete la teglia, se volete potete rivestire con carta forno sia il fondo che i lati. Bagnate i savoiardi nell’Alchermes (o latte), velocemente e uno alla volta. Sistemateli sul fondo della tortiera realizzando il primo strato.

  2. torta semifreddo

    Versate sopra qualche cucchiaio di crema ai mirtilli, aggiungete qualche mirtillo sulla superficie facendolo leggermente affondare nella crema senza spingere troppo.

  3. Realizzate ora il secondo strato usando stavolta i biscotti, sempre bagnati leggermente nell’Alchermes. Sopra spalmate qualche cucchiaio di crema alla panna e mascarpone (quella bianca).

  4. Aggiungete di nuovo qualche mirtillo sulla superficie e ricoprite con altri biscotti sempre bagnati leggermente.

  5. Realizzate l’ultimo strato con la crema alle fragole e cercate di livellare la superficie con l’aiuto di una spatola. Ricoprite la superficie con la pellicola trasparente per alimenti e riponete in freezer per almeno 4-5 ore, meglio se tutta la notte.

  6. torta semifreddo ai frutti di bosco

    Poco prima di portare la torta semifreddo in tavola toglietela dal freezer, fatela stare circa 5 minuti a temperatura ambiente per poterla togliere dallo stampo più facilmente.

  7. Decorate la torta semifreddo con frutti di bosco a piacere (lamponi, fragole, mirtilli, more). Spolverata una manciata di granella ai pistacchi e portate in tavola.

  8. Et voilà, la vostra bellissima e golosissima torta semifreddo ai frutti di bosco è pronta per farvi fare una gran figurone! Buon appetito e alla prossima ricetta!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

  9. N.B.

    La torta semifreddo a temperatura ambiente o in frigo tende ad ammorbidirsi e quindi andrebbe consumata max in un paio di giorni se decidete di conservarla in frigo.

  10. Il mio consiglio pratico è questo: se siete in tanti a mangiarla probabilmente non ne avanzerà nemmeno una fetta! Se invece siete in pochi vi conviene tagliare le fette, servirle e poi rimettere subito la torta semifreddo già decorata in freezer.

  11. In questo modo quando avrete voglia di gustare una bella fetta di torta gelato vi basterà toglierla dal congelatore e tagliare le porzioni che vi interessano. Il resto lo rimettete in freezer per un’altra occasione.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...