Crea sito

Torta con crema pasticcera nell’impasto

torta con crema nell'impasto

Bentornati sul mio blog! Oggi prepariamo insieme una torta davvero speciale, a dir poco golosa! Una torta con crema pasticcera nell’impasto. Ho aromatizzato sia la base della torta che la crema pasticcera al limone per dare maggiore freschezza. Il risultato è una torta davvero morbida e golosa che si mantiene per giorni. E’ perfetta per colazione, merenda ma anche a fine pasto per una coccola golosa! Facilissima da preparare e sono sicura vi piacerà! Vediamo insieme il procedimento.

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Sbriciolata cicoria funghi stracchino e gorgonzola
Insalata russa ricetta facile e veloce
Torta Giuditta allo yogurt senza burro morbidissima
Baccalà in padella con olive e patate
Zucca patate e finocchi gratinati
Insalata di gamberi sedano e pomodorini
Involtini di pollo con provola affumicata e prosciutto cotto
Bocconotti abruzzesi ricetta originale di famiglia

torta con crema nell'impasto
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzionicirca 8-10 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la crema pasticcera al limone

  • 4tuorli
  • 500 glatte intero (fresco)
  • 130 gzucchero
  • 60 gamido di mais (maizena) (oppure fecola di patate o farina 00 )
  • 1limone (oppure cannella o vaniglia per aromatizzare)

Per la torta

  • 3uova (medie intere)
  • 220 gzucchero
  • 320 gfarina 00
  • 125 gburro
  • 200 gacqua
  • 1limone
  • 16 glievito in polvere per dolci (1 bustina)

Preparazione

Preparazione crema pasticcera al limone

  1. Mettete sul fuoco una casseruola con il latte e la scorza grattugiata di mezzo limone possibilmente biologico. Preferisco usare la scorza grattugiata perchè la crema avrà un sapore di limone ancora più intenso.

  2. Se volete potete usare la buccia intera e toglierla una volta che la crema sarà cotta invece di grattugiarla.

  3. Per aromatizzare la crema al posto del limone potete usare i semi di una bacca di vaniglia oppure mezzo cucchiaino di cannella in polvere.

  4. Fate scaldare il latte in una casseruola a fuoco minimo. Nel frattempo separate i bianchi dai rossi. Mettete da parte i bianchi in una ciotola, coperta con pellicola per alimenti e conservate in frigo.

  5. Sbattete per bene i tuorli con lo zucchero per circa 5 minuti fino ad ottenere un composto giallo e spumoso. Potete usare sia una frusta da cucina che il frullatore elettrico.

  6. Unite poi l’amido di mais setacciato (oppure la fecola di patate o la farina 00), un po’ alla volta per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

  7. Appena il latte è ben caldo (non bollente) versatelo sul composto montato e mescolate subito con una frusta giusto un attimo.

  8. Versate di nuovo tutto il composto nella casseruola e rimettetelo sul gas. Fate cuocere la crema mescolando a lungo, con l’aiuto di una frusta da cucina, a fuoco medio.

  9. Appena la crema inizia a “sbuffare” togliete immediatamente dal fuoco e versatela in un recipiente (possibilmente di ceramica, non di plastica), coprite con una pellicola per alimenti per evitare che si formi la pellicina in superficie e lasciate raffreddare.

  10. Una volta raffreddata pesate la crema. Con le dosi sopra descritte dovreste averne ottenuto circa 500 grammi. Mettetene da parte 400 grammi.

Preparazione base

  1. Passiamo ora alla preparazione della base. Fate fondere il burro a bagno maria (oppure nel microonde) e poi lasciate intiepidire).

  2. Montate in una ciotola le uova intere con lo zucchero, aiutandovi con uno sbattitore elettrico, fino ad ottenere un composto spumoso (circa 10 minuti).

  3. Unite al composto il burro sciolto intiepidito e mescolate con le fruste. Unite poi anche l’acqua (se preferite potete sostituirla con il latte) e amalgamate.

  4. Aggiungete la scorza grattugiata di 1 limone, la farina e il lievito precedentemente setacciati e lavorate con le fruste fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

  5. Imburrate e infarinate uno stampo (22-24-26 cm), oppure rivestitelo con carta da forno. Versate metà del composto all’interno.

  6. Sopra versate qualche cucchiaio della crema pasticcera al limone che avevate pesato. Terminate versando sopra il resto del composto e sopra a questo tutta la crema pasticcera rimasta, distribuendola con un cucchiaio in maniera piuttosto uniforme.

  7. Fate cuocere la torta con la crema in forno preriscaldato modalità statica a 180° per 40-50 minuti circa.

  8. Il tempo di cottura può variare in base a diversi fattori. La potenza del forno usato che è diversa per ognuno e la dimensione della teglia che si va ad usare.

  9. Più la teglia è larga e bassa e meno tempo occorrerà, più la teglia è stretta e alta più tempo servirà per la cottura. Perciò fate sempre la prova stecchino trascorsi circa 40 minuti, se è asciutto sfornare altrimenti proseguire per qualche altro minuto.

  10. Una volta cotta fate raffreddare prima di toglierla dallo stampo e poi godetevi la vostra bella e golosissima torta con crema nell’impasto.

  11. Questa torta è morbidissima è si mantiene per giorni. Potete conservarla sia a temperatura ambiente che in frigo (copritela in questo caso con una pellicola per alimenti per evitare che possa assorbire gli odori del frigo.

  12. Se vi è avanzato qualche cucchiaio di crema pasticcera al limone niente paura, copritela con una pellicola per alimenti e conservatela in frigo.

  13. Si mantiene per qualche giorno ma dubito che durerà a lungo! Potete gustarla a cucchiaiate o creare un dolcetto monoporzione con dei biscotti bagnati nel caffè 😉

  14. Con gli albumi avanzati invece potete preparare una frittata e arricchirla con verdure a piacere, leggera e gustosissima così non sprecherete niente.

  15. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta! Tornate presto a trovarmi e per qualsiasi domanda scrivete pure nei commenti, sarò lieta di rispondervi.

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.