Crea sito

Tarallini pugliesi al rosmarino

tarallini pugliesi ricetta

Avete presente quando vi viene voglia di spizzicare qualcosa di sfizioso, magari per un aperitivo? La ricetta di oggi è perfetta per quelle improvvise voglie di “qualcosa di buono”!! Oggi ci “sporchiamo” le mani di farina per preparare i famosi e gustosissimi tarallini pugliesi! I taralli o tarallini sono un prodotto da forno tipico e diffuso in tutta l’Italia meridionale. Sono dei biscottini salati che si lasciano mangiare senza nessuna fatica!! Vengono preparati con un impasto davvero semplice. Farina acqua olio vino e sale, tutto qua. Nessuna lievitazione, niente stress o tempi di attesa. Sono facilissimi da fare e si mantengono per giorni, anche se difficilmente durano più di una giornata!! Si possono aromatizzare in diversi modi, quello forse più usato, nella versione salata, è l’utilizzo dei semi di finocchio. Oltre a questi si può aromatizzare con cipolla, rosmarino, peperoncino, oppure al gusto pizza. Io che non amo il finocchietto ho scelto il rosmarino per accontentare anche tutta la mia family! Devo ringraziare Emilia per la ricetta, è stato davvero facilissimo da fare e come prima volta sono proprio contenta! Li ho fatti questa mattina e se, a fine serata, sono già finiti vuol dire che la family ha gradito!! Che ne dite allora, li prepariamo insieme?! Nell’articolo trovate anche le foto passo passo 😉

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Insalata russa con tonno e capperi
Baccalà in bianco con olive e cipolla in padella
Bastoncini di zucca al forno con panatura senza uova
Minestra di rape e fagioli ricetta veloce ed economica
Cacio fritto abruzzese ricetta originale di famiglia
Vellutata di ceci e porcini al profumo di rosmarino
Salsicce patate e olive al forno ricetta facile e sfiziosa
Risotto al radicchio e noci

tarallini pugliesi ricetta
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzionicirca 27 pezzi
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gfarina 00 (oppure farina 0)
  • 50 gacqua
  • 75 golio di oliva
  • 25 gvino bianco secco
  • 10 gsale
  • 1 cucchiainorosmarino (oppure semi di finocchio, opp. origano o altre spezie a piacere)

Preparazione

  1. Per preparare i vostri gustosissimi tarallini prendete una ciotola e versate all’interno la farina.

  2. Realizzate all’interno la classica fontana e versate al centro tutti gli altri ingredienti, ovvero acqua olio di oliva vino bianco e sale.

  3. Se usate la farina 0 invece della farina 00 potrebbe cambiare di poco la dose dell’acqua da usare quindi nel caso aggiungetela un po’ alla volta 😉

  4. Per finire aggiungete la spezia con la quale volete aromatizzare i vostri tarallini. Io non amo i semi di finocchio e ho scelto il rosmarino, potete usarlo fresco tritato o essiccato.

  5. Li ho provati anche con l’origano e sono davvero gustosissimi. Scegliete voi in base alle vostre preferenze 😉

  6. Cominciate ad amalgamare gli ingredienti tra loro prima con un mestolo e poi quando la farina avrà assorbito tutti gli ingredienti liquidi rovesciate il composto su una spianatoia.

  7. Lavorate giusto qualche minuto fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido.

  8. Dividete il panetto in più porzioni e realizzate dei filoncini, come quando si preparano gli gnocchi.

  9. tarallini pugliesi tutorial

    Ritagliate ogni filoncino in più pezzi della lunghezza che preferite. Io ho scelto una dimensione medio piccola per i miei tarallini ma se preferite potete farli ancora più piccoli o più grandi 😉

  10. Una volta che avrete ottenuti tanti pezzetti richiudeteli formando un cerchietto e premendo le due stremità tra loro per farle aderire bene.

  11. Fate lo stesso fino a terminare tutto il composto. Ora prendete una casseruola piuttosto larga, versate l’acqua all’interno e portate ad ebollizione.

  12. tarallini pugliesi tutorial

    Raggiunto il bollore salate con un cucchiaino di sale e buttate giù un po’ di tarallini alla volta.

  13. Dovrete semplicemente aspettare che i tarallini tornano da soli a galla, ci vorranno pochi minuti 😉

  14. Poi con una schiumarola toglieteli dall’acqua e sistemateli su un canovaccio assolutamente PULITO E ASCIUTTO.

  15. Lessate in questo modo tutti i tarallini, sempre un po’ alla volta per evitare che si attacchino l’uno all’altro e metteteli a scolare sul canovaccio.

  16. tarallini pugliesi

    Una volta che avrete terminato prelevate i tarallini delicatamente e sistemateli su una placca rivestita con carta forno leggermente unta.

  17. Fateli cuocere in forno preriscaldato, modalità statica, a 190/200° per circa 25 minuti. A metà cottura girate sull’altro lato tutti i tarallini.

  18. Quando saranno belli dorati sfornate e fate completamente raffreddare su una gratella.

  19. Et voilà, i vostri tarallini belli e gustosissimi sono pronti per essere sgranocchiati. Attenzione, creano dipendenza!!

  20. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, per qualsiasi domanda lasciate pure un commento qui sotto 😉

  21. Tornate presto a trovarmi, vi aspettano tante nuove ricette facili e sfiziose 😉

    Baci e abbracci da Gabry!

    Foto Gabry – tutti i diritti riservati

  22. P.s.

    Con queste dosi potrete ottenere circa 27 tarallini, numero più numero meno in base alla dimensione che darete ad ogni singolo pezzo.

  23. Se volete ottenerne un numero maggiore, anche per fare ad esempio dei regali, dovrete raddoppiare tutte le dosi sopra descritte 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.