Crea sito

Sovracosce di pollo con peperoni e olive in padella

sovracosce di pollo con peperoni

Vi ho già detto che adoro il pollo e lo preparo molto, molto spesso?! Ogni volta cerco di cucinarlo in maniera diversa e oggi vi propongo una versione tanto facile e tanto gustosa! Le Sovracosce di pollo con peperoni e olive cotte in padella. Con qualche piccolo consiglio potrete ottenere un pollo cremoso e davvero sfizioso. Un secondo piatto semplice, pronto in circa 30 minuti, che vi farà fare la scarpetta con il suo gustoso sughetto! Vediamo insieme gli ingredienti.

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Baccalà in bianco con olive e cipolla in padella
Rotolo di tacchino con frittata cotto in pentola
Orata al forno con arancia e limone
Involtini di pollo con provola affumicata e prosciutto cotto
Polpette melanzane e provola affumicata

sovracosce di pollo con peperoni
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4pollo, sovracoscio, senza pelle, crudo
  • 2peperoni rossi
  • 20olive nere (denocciolate)
  • q.b.farina 0 (per infarinare il pollo)
  • q.b.vino bianco
  • Mezzacipolla
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.rosmarino
  • q.b.pepe
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Per ottenere un risultato cremoso vi basterà seguire questi piccoli consigli.

  2. Prima di tutto eliminate, se presente, il grasso in eccesso dalle sovracosce. Io ho scelto di usare questa parte del pollo che mi piace tanto ma potete usare anche le fette di petto intere o tagliate a bocconcini, oppure le cosce, come più vi piace 😉

  3. A questo punto infarinate leggermente le sovracosce con un po’ di farina su tutti i lati. Questo è il primo consiglio per ottenere un pollo cremoso ma NON dovete esagerare con la farina.

  4. Prendete ora una padella capiente, mettete a soffriggere con qualche cucchiaio di olio di oliva, a fuoco minimo mezza cipolla tagliata a fette sottili (oppure grattugiata) e due spicchi di aglio.

  5. Adagiate le sovracosce nella padella e fate rosolare per renderle colorite su tutti i lati. Dopo circa 5 minuti sfumate con un po’ di vino bianco. Solo una volta che il vino è evaporato aggiungete qualche rametto di rosmarino e coprite con un coperchio.

  6. Proseguite la cottura per altri 10 minuti circa a fuoco medio. Nel frattempo che il pollo cuoce in padella lavate e tagliate a tocchetti i peperoni, dopo aver eliminato i semini interni.

  7. Io ho usato i peperoni rossi ma vanno bene anche verdi o gialli. Trascorsi i 10 minuti mettete all’interno anche i peperoni, aggiustate di sale, aggiungete un pizzico di pepe (solo se vi piace) e continuate la cottura a fuoco medio-basso sempre con il coperchio.

  8. Durante la cottura con il coperchio i peperoni rilasciano, grazie all’umidità che si crea, la loro acqua di vegetazione e renderanno il pollo morbido e succulento.

  9. Inoltre i liquidi rilasciati dai peperoni grazie alla farina usata per la panatura delle sovracosce formerà la famosa cremina di cui vi parlavo.

  10. Proseguite quindi la cottura, controllando di tanto in tanto. Se il pollo dovesse asciugarsi troppo potete aggiungere un goccio d’acqua alla volta.

  11. Gli ultimi 5 minuti aggiungete le olive nere denocciolate e proseguite fino a cottura completa. Il tempo di cottura dovrebbe essere di circa 30-40 minuti. Controllate e una volta pronto impiattate le sovracosce e gustate questo fantastico secondo piatto!

  12. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta! Tornate presto a trovarmi per leggere nuove proposte!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.