Crea sito

Polenta pasticciata al forno con funghi macinato e mozzarella

polenta pasticciata

Ben ritrovati carissimi! Oggi vi regalo una ricetta che adoriamo fare in famiglia durante il periodo invernale. Si tratta della polenta pasticciata al forno, per lo meno a casa la chiamiamo così! Non è altro che un pasticcio di polenta farcita con ingredienti a piacere e ripassata in forno. In superficie si forma una crosticina davvero irresistibile che rende la polenta pasticciata un ottimo piatto unico. E’ facilissima da fare e si può condire come più ci piace. In bianco, col sugo, anche in versione vegetariana. Un piatto unico così goloso che mette tutti d’accordo! Perché sia davvero golosa il condimento dev’essere generoso! In questa occasione ve la presento farcita con funghi macinato e mozzarella… non vi dico la bontà! Che ne dite la prepariamo insieme? Vediamo il procedimento.

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Stelle di Natale alle mandorle con granella di nocciole e pistacchi
Uova sode farcite con tonno capperi e acciughe
Cannoli di prosciutto cotto con insalata russa
Tramezzini natalizi con formaggio mortadella e pistacchi
Frollini salati al prezzemolo
Tartufini di panettone con nutella e robiola ricetta veloce
Tartine di polenta al forno con gorgonzola e noci
Insalata russa con tonno e capperi

polenta pasticciata al forno
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioniper circa 8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la polenta

  • 500 gfarina di mais
  • 2.5 lacqua (circa)
  • q.b.sale

Per il ripieno

  • 300 gcarne bovina (oppure macinato di carne mista)
  • 300 gfunghi (champignon o funghi a piacere, freschi o congelati)
  • 100 gpassata di pomodoro
  • 3mozzarella (oppure formaggio a piacere)
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.prezzemolo
  • 1 spicchioaglio
  • Mezzacipolla
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP
  • 3 fogliebasilico

Preparazione

polenta pasticciata

Preparazione polenta

  1. Cominciamo col preparare la polenta. Prendete una casseruola dal fondo spesso per evitare che la polenta si attacchi.

  2. Versate all’interno 2,5 litri di acqua. Questa è la dose riportata dietro alla confezione che ho comprato per 500 grammi di farina di mais.

  3. Sarebbe sempre meglio leggere le quantità di acqua riportate sulla confezione perchè potrebbero essere diverse.

  4. Accendete il gas e poco prima che l’acqua comincia a bollire aggiungere un cucchiaio di sale e versare a pioggia la farina di mais.

  5. Per quanto riguarda il sale è meglio non esagerare con le quantità visto che sarà condita con ingredienti saporiti.

  6. Se necessario potrà essere aggiustata durante la cottura dopo un assaggio per verificarne la sapidità.

  7. Mescolare con un mestolo molto spesso toccando il fondo della casseruola.

  8. Ci vorrà all’incirca 40/50 minuti. Controllare sempre le indicazioni riportate sulla confezione.

  9. Quando la polenta avrà raggiunta la giusta consistenza e si staccherà dalle pareti della casseruola spegnere il gas.

  10. Versare la polenta in una pirofila di vetro o ceramica e far raffreddare prima a temperatura ambiente.

  11. Successivamente riporre la polenta in frigo per tutta la notte.

Preparazione ripieno

  1. Il giorno seguente in una padella fate soffriggere uno o due spicchi di aglio con un po’ di olio di oliva.

  2. Aggiungete poi i funghi precedentemente puliti e tagliati a fettine, aggiustate di sale e fateli cuocere.

  3. Potete usare anche i funghi surgelati, in questo caso metteteli all’interno della casseruola ancora congelati.

  4. Una volta cotti aggiungete una manciata di prezzemolo fresco tritato, mescolate e spegnete il fuoco.

  5. A parte fate cuocere per circa 5 minuti la carne macinata con la cipolla tagliata a fettine e un po’ di olio d’oliva.

  6. Aggiungete poi un po’ di vino bianco e fate sfumare completamente.

  7. Aggiustate di sale e pepe e terminate la cottura. Una volta pronta riunite in una ciotola la carne macinata e i funghi e amalgamate il tutto.

  8. Prendete una padellina, versate un cucchiaio di olio d’oliva e fate soffriggere mezza cipolla tagliata finemente.

  9. Aggiungete la salsa di pomodoro, qualche foglia di basilico e, se vi piace, anche un po’ di origano essiccato.

  10. Aggiustate di sale e fate cuocere giusto 10-15 minuti per insaporire la salsa.

  11. Trascorso il tempo spegnete il fuoco e versate la salsa di pomodoro nella ciotola dove avete riunito funghi e macinato.

  12. Mescolate e mettete da parte. Prendete le mozzarelle, sfilacciatele con le mani lasciatele in un setaccio a scolare.

  13. Questo servirà a far rilasciare il siero ed evitare che la polenta rilasci troppi liquidi in cottura.

  14. A questo punto, dopo che la polenta ha riposato tutta la notte è ora di assemblare il tutto.

  15. Riprendete la polenta dal frigo e tagliatela a quadrotti a loro volta tagliati a fette non troppo sottili.

  16. Prendete una pirofila da forno e ungetela leggermente sul fondo.

  17. Realizzate il primo strato sistemando sul fondo le fette di polenta.

  18. Sopra condite con la farcia di funghi carne macinata e salsa di pomodoro aiutandovi con un cucchiaio per spanderla bene.

  19. Aggiungete anche una manciata generosa di mozzarella e una spolverata di parmigiano grattugiato.

  20. Realizzate il secondo strato di fette di polenta e sopra condite con la farcia e poi mozzarella e parmigiano.

  21. Proseguite alla stessa maniera fino a terminare tutti gli ingredienti.

  22. Fate gratinare in forno a 180 gradi modalità statica per il tempo necessario a farla diventare dorata (circa 30 minuti).

  23. Vi accorgerete che la polenta pasticciata è pronta quando comincia a “sfrigolare” ed è diventata bella dorata.

  24. Gli ultimi 5 minuti potete mettere anche in modalità ventilata per ottenere una crosticina ancora più croccante.

  25. Successivamente sfornate, lasciate riposare giusto 5 minuti e poi portate in tavola!

  26. La vostra super golosissima polenta pasticciata è pronta! Un piatto davvero da leccarsi i baffi!

  27. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, tornate presto a trovarmi e per qualsiasi cosa scrivetemi qui sotto.

  28. Ricetta e Foto Gabry © copyright – tutti i diritti RISERVATI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.