Crea sito

Zeppole di patate di San Giuseppe

Kcal 280 per ogni zeppola
Le zeppole di patate di San Giuseppe, sono un dolce che viene realizzato per lo più in ricorrenza della festa del papà, ma soprattutto nelle zone del centro e sud Italia.
Una cosa è sicura, che in Abruzzo si preparano tutto l’anno e soprattutto per il giorno della festa del papà !
Queste zeppole, in alcuni posti vengono chiamate ciambelle fritte, sono una vera prelibatezza e devo dire che il giorno della festa del papà a casa mia non si festeggia se non ci sono loro, profumate, soffici e super buone.
Sono fritte, quindi un po’ caloriche, ma nei giorni di festa non si può pensare a tutto, quindi preparate e gustatele !
Allora mettiamoci a lavoro e realizziamole per il papà dei nostri figli oppure per i nostri papà le zeppole di San Giuseppe fritte……saranno apprezzatissime !!!

Zeppole di patate di San Giuseppe
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare le Zeppole di patate di San GIuseppe

Ingredienti per 55 zeppole piccole

  • 3uova medie
  • 3 cucchiaiZucchero
  • 1 bicchiereLatte intero
  • 25 gLievito di birra fresco
  • 40 gBurro
  • 1 bustinaVanillina o vaniglia liquida
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • 1Patata (ridotta in purea) – circa 200 gr da cruda-
  • 600 gFarina 0 + quella per il piano di lavoro
  • Olio di semi di girasole per la frittura

Per la finitura

  • 80 gZucchero

Preparazione delle Zeppole di patate di San Giuseppe

  1. zeppole di patate di San Giuseppe

    Nella planetaria mettere a sciogliere il lievito di birra con il latte tiepido, poi unire lo zucchero, la vaniglia, la buccia grattugiata di un limone, la margarina, la patata precedentemente lessata e ridotta in purea e mescolare giusto il tempo di amalgamare un po’ gli ingredienti.

    A questo punto unire le uova e la farina un po’ per volta fino ad aggiungerla tutta e lavorando l’impasto con la planetaria tra un’aggiunta e l’altra.

    La farina potrebbe non servire tutta, questo dipenderà dalla grandezza delle uova e da come sono più o meno acquose le nostre patate.

    Ottenuto un panetto ben amalgamato e non appiccicoso metterlo in una ciotola capiente lasciarlo lievitare per circa 2 ore fino al raddoppio in luogo caldo.

  2. A lievitazione ottenuta riprendere l’impasto e formare tutti cordoncini, uniteli per formare le zeppole come in foto e lasciate riposare almeno 30 minuti, poi scaldare l’olio per la frittura e cuocere a fuoco medio.

    Un a volta cotte scolarle su carta assorbente per poi passarle nello zucchero.

    Servitele possibilmente calde.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Note

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.