Crea sito

Maialino spezzato cotto al forno

Kcal 970 circa a persona
Il maialino spezzato cotto al forno è la versione veloce di questo tipo di carne che ha un gusto leggermente diverso dal maiale classico e presto vi presenterò anche un’altra ricette con il maialino ma con una cottura e preparazione più lunghi.
La dose è per sole 3 persone, la cottura impiegherà all’incirca 1 ora e ½ – 2 più il tempo di riposto prima della cottura di almeno 2 ore.
In genere questa è una carne che si cucina in Sardegna, ma questa è una ricetta molto diversa, dato che non c’è il Mirto nella marinatura e principalmente il maialino sardo viene cotto intero.
Comunque se pensate ad una cena diversa in famiglia, oppure se avete ospiti, anche se in questo periodo un po’ impossibile, ma da appuntarsela magari per periodi migliori.
Se realizzate qualche mia ricetta, inviatemi le foto che le pubblicherò sulla mia pagina con il vostro nome.
Allora non vi resta che provare questo mio secondo piatto così gustoso e farmi sapere se vi è piaciuto.

Maialino spezzato cotto al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 kgmaialino spezzato
  • q.b.sale
  • 4 spicchiaglio
  • q.b.salvia
  • q.b.timo
  • q.b.rosmarino
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Preparazione del Maialino spezzato cotto al forno

  1. Per prima cosa in un frullatore mettiamo le spezie secche, gli agli, il sale e frullare bene il tutto.

    Mettere il maialino spezzato in una ciotola, cospargerlo con le spezie frullate, l’olio e massaggiare bene la carne con le mani, in modo che la carne si condisca bene.

    Mettere il maialino in frigo ad insaporirsi per almeno 2 ore.

    Trascorso il tempo, trasferire la carne in una teglia…

  2. Maialino spezzato cotto al forno

    coprirla con la stagnola e mettere in forno a 220°C per poco più di 1 ora controllando la cottura, trascorso il tempo, togliere la stagnola e completare la cottura fino a quando la cotenna del maialino non si sarà rosolata bene.

    A cottura ultimata servire caldo.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

2 Risposte a “Maialino spezzato cotto al forno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.