Crea sito

Girelle di salmone e zucchine

Girelle di salmone e zucchine

 kcal 440 circa a persona

Le girelle di salmone e zucchine sono una di quelle ricette super veloci, molto sfiziose e altrettanto golose, in genere le preparo come antipasto oppure anche per qualche festa a buffet, tanto possono essere consumate anche fredde.

Quando abbiamo la necessità di cucinare qualcosa di veloce, la pasta sfoglia ci aiuta tantissimo e ci risolve quel piccolo problema di quando ci manca ancora qualcosina a tavola perché sia tutto perfetto !

Con un rotolo di pasta sfoglia e qualche semplice ingrediente…il gioco è fatto !!!

Fanno una gran figura e sono molto apprezzati, quindi seguite la mia ricetta e vedrete che successo !

Ve lo consiglio anche se dovete preparare un buffet ad esempio per la Prima Comunione !

Girelle di salmone e zucchine

Ingredienti per 4 persone

– 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

– 1 zucchina media

– 400 gr di filetto di salmone della parte della coda

– sale

– timo

– olio extravergine di oliva

Girelle di salmone e zucchine

Preparazione

Per prima cosa preparare la zucchina tagliandola a bastoncini e facendola saltare in padella con olio e.v.o., sale e un pizzico di timo 4-5minuti.

Prendere il filetto di salmone (se si acquista la parte della coda non avrà lische) e tagliarlo in fettine sottili, come se dovessimo affettare il petto di pollo.

Prendere la pasta sfoglia rettangolare srotolarla, stenderci sopra le fettine di salmone senza lasciare buchi vuoti, spolverare leggermente di sale, stendere le zucchine lasciando libero ogni bordo di 2 dita.

Arrotolare dalla parte larga la nostra sfoglia aiutandoci con la carta che contiene la pasta sfoglia nella confezione così da farlo arrotolare ben stretto.

Chiudere bene i bordi e porlo in frigo con tutta la carta intorno per almeno 10-20 minuti.

Preparare la placca da forno con carta forno, riprendere il nostro rotolo, tagliarlo a fette spesse circa 1 dito, mettere le nostre fette a forma di girella sulla placca e coprire con carta stagnola.

Infornare in forno preriscaldato a 240°C per circa 15 minuti, poi togliere la stagnola e completare la cottura fino a completa doratura e servire.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.