Crea sito

Rotolini di maiale allo stecco

Kcal 270 circa per ogni stecco
I rotolini di maiale allo stecco, sono un’idea sfiziosa da realizzare per dare un tocco in più ad una semplice ricetta, ma anche un modo per far mangiare la carne in modo diverso ai nostri figli.
Io ho realizzato questi semplici spiedino con delle fette di lonza di maiale leggermente condite e panate per poi infilarle allo stecco, che dite fanno una bella figura vero ?
Poi se volete potete anche condirle con qualcosa in più all’interno, ma io in questa versione mi sono mantenuta sul semplice.
Questo secondo piatto l’ho cotto nel forno, ma eventualmente potete anche friggerli, oppure cuocerli in una padella antiaderente, saranno comunque buonissimi.
Se volete acquistare un piatto simile al mio in foto, potete vedere su amazon se volete !
Se realizzate qualche mia ricetta, inviatemi le foto che le pubblicherò sulla mia pagina con il vostro nome.
Allora vi consiglio di realizzare anche voi questa mia ricetta in versione allo stecco e fatemi sapere se vi sono piaciuti….buon appetito.

Rotolini di maiale allo stecco
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 24 fettedi lonza di maiale sottili
  • 150 gpangrattato
  • q.b.sale
  • q.b.prezzemolo tritato
  • 2 spicchiaglio
  • 8stecchi in legno o altro materiale adatto al forno
  • 20 mlolio extravergine d’oliva
  • 1limone facoltativo

Preparazione dei Rotolini di maiale allo stecco

  1. In una ciotola mettere il pangrattato, il prezzemolo tritato, il sale e gli spicchi di aglio schiacciati, mescolare bene e mettere da parte.

    Prendere le fette di maiale e passare su entrambi i lati al pangrattato condito, arrotolarle su se stesse e creare dei rotolini.

    Una volta aver creato tutti i rotolini, infilarli 3 a 3 negli stecchi, poi foderare con carta forno una teglia per la cottura, ungere la base con l’olio, posizionarci gli stecchi e condirli con un filo di olio e.v.o..

  2. Rotolini di maiale allo stecco

    Infornare in forno caldo a 200°C per circa 25 minuti coperti con la stagnola e 5 minuti prima della fine della cottura togliere la carta, completare e sfornare.

    Servire caldi con una spruzzata di limone se vi piace.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

3,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.