Crea sito

Liquore con semi di more

Kcal 165 circa ogni 100 ml
Il liquore con semi di more sono sicura che non l’avete mai fatto…..bhe a me sembrava sprecato utilizzare il frutto vero e proprio per il liquore, preferisco mangiarle fresche oppure farci la marmellata.
In questo caso ho fatto la marmellata di more e nel momento in cui l’ho passata per eleminare i semi, proprio quelli ho messo da parte e li ho utilizzati per fare il liquore e visto il risultato, vi consiglio vivamente di optare per questo metodo per ottenere il liquore alle more.
Allora seguite le foto passo passo e realizzatelo anche voi, poi mi saprete dire il vostro grado di soddisfazione.
Potrebbe essere un’idea poi razionarlo in piccole bottigliette e regalarlo per qualche bella occasione, magari anche a Natale insieme ai dolci tipici del periodo.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di riposo30 Giorni
  • Porzioni750 ml circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti per fare il liquore con semi di more

Ingredienti per circa 750 ml di liquore

  • 360 gScarti delle more ottenuto dopo aver fatto la marmellata
  • 500 mlAlcool puro 95-100°
  • 1Barattolo in vetro capiente con il boccaglio largo

Per lo sciroppo

  • 250 gZucchero
  • 200 mlAcqua

Preparazione del liquore con semi di more

  1. Prendere il barattolo di vetro e metterci gli scarti delle more, poi aggiungerci l’alcool puro, chiudere bene il barattolo e tenere da parte al riparo dalla luce e in luogo non troppo caldo per 30 giorni.
    Gli scarti delle more all’interno del barattolo tenderanno a diventare un corpo unico, ma va bene così.
    Trascorsi i 30 giorni, prendere un pentolino, metterci lo zucchero e l’acqua e lasciare sciogliere sul gas a fuoco medio per qualche minuto, poi togliere e far raffreddare.
    Nel frattempo filtrare con un passino il liquore in un tegame, poi una volta raffreddato lo sciroppo, aggiungerlo al liquore, mescolare bene e metterlo in una bottiglia, pronto da offrire ai vostri ospiti.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram YoutubeTelegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.