Crea sito

Pasta fagioli e cotiche

La pasta fagioli e cotiche è un primo piatto della cucina povera di un tempo, ma grazie alla sua corposità può essere servito anche come piatto unico: penso, almeno al sud, si prepari spesso e ogni famiglia ha una sua piccola variante, io ho l’abitudine, come faceva mia nonna, di aggiungere un cucchiaio di concentrato di pomodoro che rende il piatto ancora più gustoso.

pasta fagioli e cotiche
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gMaltagliati (o il formato che preferite)
  • 400 gFagioli borlotti (già lessati)
  • 250 gCotenna di suino
  • 1 cucchiaioConcentrato di pomodoro
  • 1Cipolla rossa di Tropea (piccola)
  • 1Carota (piccola)
  • 1 costaSedano (piccola)
  • 1 ramettoPrezzemolo
  • 1 pizzicoPepe nero
  • q.b.Sale
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Casseruola
  • Pentola di coccio grezza
  • Coltello

Preparazione

  1. Per prima cosa ho inserito in una casseruola antiaderente la cotenna di maiale, ho aggiunto mezza tazzina d’acqua, ho coperto e ho lasciato cuocere a fiamma molto bassa per circa 50 minuti, ho salato e una volta cotta l’ho tagliata a striscioline sottili.

  2. In una pentola di coccio ho inserito l’olio, con un battuto di cipolla, carota e sedano tritati sottili, li ho lasciati appassire per qualche minuto e ho aggiunto i fagioli borlotti che avevo già lessato in precedenza, volendo potete utilizzare i fagioli in barattolo già lessati, ho inserito anche le cotiche di maiale, ho lasciato insaporire il tutto per dieci minuti mescolando spesso per non far attaccare il tutto alla pentola.

  3. Trascorso questo tempo ho aggiunto il concentrato di pomodoro, due bicchieri d’acqua e ho portato il tutto a bollore, a questo punto ho calato la pasta, io ho preferito i maltagliati, ma vanno bene anche i cubettini, la pasta mista o quello che più gradite.

  4. Ho aggiunto del prezzemolo tritato, una macinata di pepe nero e ho aggiustato di sale, se lo ritenete opportuno durante la cottura aggiungete poca altra acqua calda, il piatto a fine cottura deve risultare cremoso, ma non troppo asciutto.

  5. Quando cotta ho spento il gas e prima di servirla ho lasciato riposare per cinque minuti la mia gustosissima pasta fagioli e cotiche, chi lo preferisce può aggiungere una spolverizzata di pecorino.

Consigli

Se per realizzare questo piatto non gradite le cotiche di maiale le potete sostituire con del gambuccio di prosciutto che dona sapore apportando meno calorie.

Vi lascio anche la ricetta dei quadrucci con ceci e striscette di carne…deliziosa!

Potete seguire La cucina di Mara anche su Facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.