Crea sito

risotto con Castelmagno e granella di nocciole tostate

risotto con Castelmagno e granella di nocciole, è un grande classico della cucina Piemontese. Il formaggio Castelmagno, impagabile per suo aroma intenso e sapido, mi ha portato alla mente anche un altro formaggio simile, il Brânză de burduf che è un formaggio romeno di pecora prodotto negli alpeggi estivi dei Carpazi meridionali, nel loro massiccio più conosciuto, i Bucegi, a sud di Brasov. Presidio slow food, il Brânză de burduf, viene lasciato riposare un paio di settimane e poi conservato nel burduf, ovvero un sacco ricavato dalla pelle lavata e seccata di pecora, fino al rientro dall’alpeggio, in autunno. Esiste anche una variante, un po’ più piccante, conservata nella corteccia di pino o abete. Il Castelmagno è prodotto con latte vaccino e spesso addizionato con latte caprino od ovino, con il quale ho fatto la felicità di tanti amici cucinando loro meravigliosi risotti.

risotto con castelmagno webrisotto con Castelmagno e granella di nocciole tostate

per 4 persone

  • 280 g di riso Carnaroli
  • 150 g di Castelmagno o (Brânză de burduf)
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 40 g Parmigiano grattugiato
  • 40 g di burro freddo
  • 20 g granella di nocciole
  • sale, pepe

ingredients 4 servings

  • 280 g Carnaroli rice
  • 150 g  Castelmagno cheese or (Branza de Burduf)
  • 1 cup white wine
  • 1 lt vegetable stock
  • 40 g grated Parmesan
  • 40 g butter
  • 20 g hazelnuts
  • salt and pepper

procedimento

In una casseruola con una noce di burro, tostare il riso per circa 2 minuti.

Quando diventa lucido, sfumare con il vino bianco secco.

Quando il vino sarà sfumato, portare a cottura il riso, aggiungendo poco alla volta il brodo vegetale caldo.

Quando il risotto sarà pronto, togliere dal fuoco e mantecare con il burro, il parmigiano grattugiato e il Castelmagno.

Coprire la pentola con un coperchio e fare riposare per circa 2 minuti.

Servire il risotto Castelmagno con la granella di nocciole leggermente tostate e un po’ di pepe macinato fresco.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.