Timballo di anelletti alla siciliana con melanzane

Timballo di anelletti alla siciliana con melanzane…
Gli anelletti sono un formato di pasta tipico delle Sicilia, hanno la grande peculiarità di resistere alle lunghe cotture e sono perfetti per essere cotti al forno.
Io li ricordo da sempre, nella dispensa della nonna non mancavano mai, lei li cucinava come una normale pasta asciutta ed erano deliziosi, ma la loro morte è nei timballi. Dato infatti che resistano alle cotture più lunghe, sono perfetti per essere ripassati in forno e utilissimi per realizzare primi originali e golosissimi.
In casa mia gli anelletti si preparano con le melanzane fritte, realizzando uno sformato di pasta speciale e gustosissimo.
In questa ricette vi racconterò come lo preparo io, ispirandomi ad un classico della mia cucina, la pasta alla Norma. Sono certa che anche voi, come me , ve ne innamorerete al primo assaggio e porterete in tavola un piatto che sarà un successo!!

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpasta (anelletti siciliani)
  • 800 gpassata di pomodoro (rustica)
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.basilico
  • 1 cucchiainozucchero
  • 2melanzane (grandi)
  • q.b.sale (per far scaricare le melanzane)
  • (olio di semi di girasole per friggere)
  • 250 gmozzarella (o formaggio a pasta filata)
  • q.b.ricotta salata
  • 1uovo
  • q.b.pangrattato

Strumenti

  • Padella
  • Teglia 26 cm
  • Pentola

Timballo di anelletti alla siciliana con melanzane: preparazione…

  1. Pelate le melanzane, tagliatele in fette spesse mezzo centimetro e disponetele in un piatto, cospargendole di sale tra uno strato e l’altro.

    Lasciatele riposare almeno 30 minuti, scaricheranno un po’ d’acqua di vegetazione, quindi sciacquatele molto bene, tamponatele con della carta e friggetele in olio di semi di girasole.

    Poggiatele quindi su della carta che ne assorba l’olio in eccesso.

  2. Cuocete la salsa di pomodoro e lasciatela restringere, quindi aggiustate di sale, olio, zucchero e basilico.

    Cuocete la pasta, scolatela al dente e conditela con 3/4 della salsa preparata.

  3. Ungete uno stampo e cospargete con pangrattato (io non l’ho fatto perché il mio era antiaderente, ma ho avuto dei problemi nello sformare il timballo, quindi fatelo), ricoprite di melanzane e verstevi sopra metà della pasta.

    Realizzate uno strato di mozzarella, ricotta salata, uovo battuto e un po’ di salsa.

  4. Coprite con il resto della pasta e con delle altre melanzane.

    Ripassate 20 minuti in forno statico a 180°C, sfornate, lasciate riposare altri 20 minuti e sformate.

    Il piatto è pronto per essere portato in tavola e servito.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.