Crea sito

Patate alla pizzaiola cottura al microonde

Patate alla pizzaiola cottura al microonde.
Le patate alla pizzaiola sono un piatto della mia infanzia, un piatto che quando non ci si voleva stressare su cosa mettere in tavola era un ottimo salva cena. Mia madre le preparava cuocendole in padella a fuoco basso e con tanto, tanto pecorino, magari si bruciacchiavano un po’ sul fondo ma erano sempre deliziose. Crescendo e poi sposandomi ho continuato a prepararle anche in casa mia, apportando qualche modifica alla ricetta di mia madre, sostituendo il grana al pecorino e evolvendomi nei sistemi di cottura. Per molto tempo ho cucinato le patate alla pizzaiola in forno, mi infastidiva però che ci stessero un’eternità a cuocersi, anche perché l’acidità del pomodoro indurendo le patate ne allunga i tempi di cottura. Ultimamente e con ottimi risultati ho sperimentato la cottura delle patate alla pizzaiola al microonde, il sapore ne guadagna in una maniera incredibile e per la casa si diffonde un profumino delizioso, dovrete semplicemente dare un’occhio di tanto in tanto e solo le prime volte per valutare la cottura. Una volta presa la mano, vi renderete conto che basterà abbandonarle nel microonde 45 minuti e il piatto si cucinerà da se, asciugandosi e concentrando i sapori in un piatto davvero gratificante, ma adesso andiamo alla ricetta:  

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni6 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPatate (di buona qualità)
  • 1Cipolla
  • 400 gPolpa di pomodoro
  • 200 gMozzarella
  • 60 ggrana
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Origano

Preparazione

  1. Pelate le patate e la cipolla, affettatele molto sottili, magari usando una mandolina in modo da avere fette del medesimo spessore. Unite la polpa di pomodoro, sale, un abbondante giro d’olio e finite con l’origano. Mescolate il tutto.

  2. Prendete una pirofila di vetro o ceramica, la mia era da da 24cm. Distribuitevi metà delle patate e unite metà del grana grattugiato o in scaglie e della mozzarella, coprite con le altre patate. Coprite la pirofila con il suo coperchio o come ho fatto io, con un piatto. Infornate al microonde per 45 minuti a 750w (poco meno del massimo) , trascorso il tempo fate la prova cottura inserendo una forchetta al centro della pirofila, se entrerà senza resistenza le patate saranno cotte, sfornate aggiungete ancora un po’ di formaggio e mozzarella e passate un’altro minuto. Lasciate riposare le patate un’ora e servite tiepide.

    Se volete cuocere in forno tradizionale, inseritele in forno caldo a 180°C statico e cuocete per un’ora, fate la prova forchetta anche in questo caso e distribuite un po’ di mozzarella sulla superficie a fine cottura.

  3. Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  e troverete anche li le mie ricette!

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Focaccine di patate morbidissime;

    Crostata di sfoglia con patate e mozzarella;

    Crocchette di patate e tonno con cuore Filante;

    Torta di patate Filante con ricotta ricetta veloce.

Note

Naturalmente, minore sarà la quantità di patate cucinate, minore sarà il tempo e maggiori quantità richiederanno maggior tempo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.