Crea sito

Panna cotta al pistacchio e crema alla nocciola

Panna cotta al pistacchio e crema alla nocciola.

La panna cotta al pistacchio è un dolce semplicissimo e veloce, ma dal gusto elegante  e raffinato, si prepara con pochissimi ingredienti e senza alcuna difficolta, ed è alla portata davvero di tutti.

Per preparare questo dolce vi servirà della buona pasta di pistacchio, vi consiglio comunque di non acquistarla ma di farla in casa, ecco il link:Pasta di pistacchio fatta in casa.

Potrete decidere di decorare il dolce con la crema alle nocciole, ma vi assicuro che non è indispensabile e potrebbe bastare la sola granella, il dolce infatti è completo già di suo

Per il resto abbiate solo un po’ di pazienza nell’attendere che si rapprenda ed il gioco è fatto: un dolce che vi farà fare un figurone è pronto!!

Adesso seguitemi in cucina, vedrete che semplicità!

Panna cotta al pistacchio e crema alla nocciola
  • Preparazione: 2 Ore
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Panna fresca liquida 200 ml
  • Latte 100 ml
  • Colla di pesce 5 g
  • Zucchero 50 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Crema spalmabile alle nocciole q.b.
  • Granella di pistacchi q.b.

Preparazione

  1. Mettete i fogli di colla di pesce nel latte freddo e aspettate che si ammorbidiscano. Intanto in una ciotola unite la panna, la pasta di pistacchio( io uso la mia fatta in casa), lo zucchero e la vanillina, mescolate.

    Ammorbidita la colla di pesce, ponete il contenitore nel microonde per qualche secondo e scaldate appena, poi mescolate per sciogliere bene la gelatina (se non avete il microonde, scaldate il tutto con un pentolino a fuoco basso).

    Aggiungete la colla di pesce ben sciolta al resto degli ingredienti, mescolando velocemente per evitare che si formino grumi.

    Versate il composto negli stampini o nello stampo che avete scelto, riponete in frigo e aspettate che si rapprenda, potrebbero volerci un paio d’ore.

     

     

  2. Panna cotta al pistacchio e crema alla nocciola

    Quando la panna cotta si sarà rappresa, potrete sformarla e decorarla.

    Se doveste avere difficoltà a sformarla, prendete un po’ d’acqua calda, immergete lo stampo (facendo attenzione che l’acqua non bagni il dolce)  per qualche secondo in modo da sciogliere un po’ la gelatina, quindi sformate.

    Io ho decorato con della granella di pistacchi e con la famosissima crema alle nocciole che tutti conosciamo, ma volendo potreste anche ometterla e fare risaltare in questo modo il gusto delicato del pistacchio.

    La panna cotta si conserva in frigo anche per due giorni, ben sigillata, va servita fredda ed è semplicemente deliziosa!

    Spero la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Mi troverete anche su pinterest , su instagram e su twitter.

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Pasta di pistacchio fatta in casa;

    Gelato al pistacchio cremoso e delicato senza gelatiera;

    Semifreddo al pistacchio con cioccolato fondente.

Note

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.