Crea sito

Melanzane fritte il mio metodo

Melanzane fritte, il mio metodo.

Amo la frittura, ma per ovvi motivi la faccio di rado. Oggi vi spiegherò come preparo le melanzane per la frittura, ho notato infatti che spesso ci sono dubbi in merito; c’è chi le pela, chi no, chi le frigge direttamente, chi le lascia in acqua salata per un po’, insomma ognuno ha la sua versione.

Io ho imparato da mia suocera, che per avere delle fette asciutte e con una sottile pelicina croccante, occorre far scaricare le melanzane per una mezz’oretta e il metodo migliore è quello che spiego sotto.

Inoltre le melanzane scaricando l’eccesso di liquido, perderanno la loro note amara, diventando più dolci e sfiziose, quanto alla buccia, preferisco toglierla, non ne gradisco la consistenza.

Ma adesso vediamo come fare:

 

Melanzane fritte
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 5
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Melanzane (Sode e fresche) 4
  • Sale (Circa) 60 g
  • Olio di semi (Per friggere) q.b.

Preparazione

  1. Lavate, pelate le melanzane e affettatele dello spessore di circa 1cm o poco meno. Impilate le fette, alternando tra l’una e l’altra una spolverata uniforme di sale. Lasciate riposare le fette per una mezz’ora, suderanno e scaricando acqua di vegetazione. Trascorso il tempo, risciacquatele per bene, dovrete eliminare l’eccesso di sale, asciugate le fette e intanto scaldate l’olio.

    Friggete le vostre fettine da entrambi i lati e portatele alla doratura desiderata…buon appetito!

    …ps: creano dipendenza!

     

    Se le mie ricette vi piacciono, ho il piacere di invitarvi sulla mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose ricette!

    Mi troverete anche su pinterest e su instagram .

Note

Una volta cotte poggiate le fette sulla carta da cucina bianca per assorbire l’ecceso d’olio.

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.