Culurgiones ricetta tradizionale sarda

Culurgiones ricetta tradizionale sarda…
Vi ho già raccontato che questa estate 2021 abbiamo trascorso le vacanze viaggiando in lungo e in largo per tutta la Sardegna, e vi ho anche detto che ho mangiato tanto e talmente bene, che al mio ritorno dalle vacanze sembravo un culurgiones.
Ma a proposito, sapete cosa sono i culurgiones? Sicuramente sì, se siete capitati su questa pagina cercando la ricetta, ma nel caso non lo sapeste, i culurgiones dell’ogliastra sono un tipico formato di pasta ripiena a base di patate, menta e pecorino, dalla caratteristica forma a spiga, così buoni che ne potresti mangiarne fino a scoppiare, ma ne vorresti sempre, sempre di più!
Ora sicuramente vi domanderete, come fa una siciliana a pubblicare una ricetta di un’altra regione?
Semplice: mentre ero in vacanza, rompevo le scatole ad ogni signora che mi si parava davanti chiedendo informazioni e ricette, ma non solo, ho anche riempito il frigo del camper di così tanto pecorino da poter fare concorrenza al banco frigo di un supermercato e ogni volta che ne acquistavo un pezzo, chiedevo al negoziante quale fosse il migliore per preparare i culurgiones.
E le pieghe della chiusura come le ho imparate? Vi rispondo subito: ho fatto un po’ di prove, ho guardato qualche tutorial e il gioco è stato fatto!
E la ricetta allora? Eccola, semplice e deliziosa, provatela, l’amerete!
Dimenticavo, per il pecorino sardo, non è necessario andare in Sardegna, lo si trova in qualunque supermercato di medie o grandi dimensioni ed è buonissimo!|

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 300 gsemola rimacinata di grano duro
  • 300 gfarina 0
  • 350 gacqua (circa)
  • 1 cucchiainosale
  • 1 cucchiaiostrutto

Per il ripieno

  • 1 kgpatate (lesse)
  • 300 gpecorino sardo (a media o lunga stagionatura)
  • 30 golio extravergine d’oliva
  • 25 fogliementa (circa)
  • q.b.sale (solo se serve)
  • 1 pizzicoaglio

Strumenti

  • Ciotola
  • Coppapasta 9 o 10 centimetri
  • Schiacciapatate

Culurgiones ricetta tradizionale sarda: preparazione…

  1. Lavate le patate senza privarle della buccia, lessatele in abbondante acqua salata e schiacciatele con lo schiacciapatate.

    Unite alle patate il formaggio grattugiato, l’olio, l’aglio (io ne ho usato un piozzico disidratato) e la manta fresca tritata, mescolate e aggiustate di sale.

    Coprite e lasciate riposare in frigo per circa un’ora.

  2. Per l’impasto versate le farine su una spianatoia, fate una fontana e unite il sale e lo strutto. Iniziate ad impastare, quindi unite poco per volta l’acqua intiepidita.

  3. Quando avrete ottenuto un impasto liscio, compatto (non deve essere morbido) e elastico, copritelo con della pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti, in modo che il glutine si rilassi e vi permetta di stendere la pasta per bene.

     Stendete l’impasto con il mattarello realizzando una sfoglia molto sottile e lavoratelo poco per volta in modo che non si secchi (io l’ho diviso in 4 parti).

    Con un coppapasta realizzate dei dischi del diametro di 10cm circa (il mio era un po’ più grande e quindi i miei culurgiones sono un XL).

  4. Prendete un dischetto nella mano sinistra, mettete al centro una noce di ripieno, e piegate leggermente a mezza luna. Piegate pizzicando una delle estremità con la mano destra, ripiegandola leggermente verso l’interno, procedete alternando destra e sinistra, fino a chiuderli tutti e realizzando la classica forma a spiga.

  5. Per cuocerli, basterà lessarli in acqua bollente salata per circa 5 minuti, scolarli con estrema delicatezza e poi condirli a piacere.

    Anche un semplice condimento con burro e salvia o con salsa di pomodoro e basilico, andrà bene.

    Spero che la ricetta ti sia piaciuta e ti consiglio di guardare pure:

    Fregola sarda ai frutti di mare con pomodoro;

    Cuori di pasta fresca ripieni ai carciofi;

    Pasta fresca ripiena di ricotta e pistacchio;

    Pasta fresca ripiena ai funghi.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

“In questa ricetta vi è presenza di alcuni link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Si tratta comunque di semplici suggerimenti d’acquisto, senza alcun vincolo”.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.