Crea sito

Ricci di mandorle

I Ricci di mandorle sono delle buonissime pastine di mandorla, profumate con la buccia delle meravigliose arance di Sicilia, una tira l’altra e che soddisfazione prepararle in casa! Per realizzare questi dolcetti ho usato delle mandorle biologiche del mio terreno, buonissime. Sono dei dolcetti che si possono anche preparare durante il periodo natalizio e farne dono ad amici e parenti. E’ una ricetta questa, che noi siciliani amiamo molto. Le mandorle, poi, nella nostra isola la fanno sempre da padrone nella produzione dolciaria. Non si può visitare la Sicilia e non gustare i Ricci di mandorle, assieme a tante altre specialità culinarie che la nostra tradizione isolana ci riserva. Andiamo a vedere come preparare queste golosità.

verticale

Ingredienti:

  • 1 kg di mandorle spellate e asciutte
  • 700 g di zucchero
  • 7 albumi
  • scorza d’arancia grattugiata, possibilmente biologica
  • mandorle intere per decorare
  • zucchero a velo


Passiamo ora alla preparazione dei Ricci di mandorle. La farina di mandorle la si può acquistare già pronta, oppure farla in casa. In questo caso, le mandorle vanno spellate, mettendole per alcuni minuti, poche alla volta, in acqua bollente.

Vanno poi scolate e spellate con una leggera pressione delle dita. Per ridurle a farina, vanno asciugate in forno a temperatura molto bassa (non devono tostare, ma perdere l’umidità). Una volta che le mandorle saranno ben asciutte, ridurle a farina con l’aiuto di un macina caffè, mettendole dentro poche alla volta, assieme ed un pugnetto dello zucchero degli ingredienti (la polvere dovrà risultare fine).

Mettere in una bacinella la farina di mandorle con lo zucchero, gli albumi, la scorza grattugiata dell’arancia e impastare bene. Se se ne è in possesso, mettere poco impasto alla volta in una macchina a manovella, quella per tritare la carne, con una bocchetta a forma di stella. Mentre l’impasto fuoriesce dalla bocchetta, dare la forma e posizionare i dolcetti su una teglia antiaderente, ponendo al centro una mandorla intera.

In alternativa, utilizzare una sac à poche molto resistente, sempre con una bocchetta a stella e creare i dolcetti. Infornare per 10/15 minuti a 180/200°, il tempo di vederli colorire leggermente. Usciti dal forno, si presentano mollicci, aspettare che si raffreddino e staccarli dalla teglia.

Far cadere una spolverata di zucchero a velo sulle paste e poi sistemarle su di un vassoio. I Ricci di mandorle sono pronti per essere gustati!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

5 Risposte a “Ricci di mandorle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.