Crea sito

Ricci di mandorle

I Ricci di mandorle sono dei buonissimi pasticcini di mandorla, profumati con la buccia delle meravigliose arance di Sicilia. Sono golosissimi e che soddisfazione prepararle in casa! Sono dei dolci che si possono anche preparare durante il periodo natalizio e farne dono ad amici e parenti, debitamente situati in vassoi, incartati e infiocchettati. E’ una ricetta questa, che noi siciliani amiamo molto. Le mandorle, poi, nella nostra isola la fanno sempre da padrone nella produzione dolciaria. Non si può visitare la Sicilia e non gustare i Ricci di mandorle, assieme a tante altre specialità culinarie che la nostra tradizione isolana ci riserva. Andiamo a vedere insieme come preparare queste golosità.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaIndiana

Ingredienti per i Ricci di mandorle

  • 1 kgmandorle (già spellate e asciugate)
  • 700 gzucchero
  • 7albumi
  • 1arancia (buccia)
  • q.b.mandorle (con la pellicina)
  • q.b.zucchero a velo

Cosa serve per i Ricci di mandorle

  • 1 Pentolino
  • 1 Teglia
  • 1 Tritacarne
  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Bocchetta a stella
  • 1 Ciotola

Preparazione dei Ricci di mandorle

  1. Se si ha a disposizione la farina di mandorle, procedere diretamente ad impastare tutti gli ingredienti, se, invece, si hanno le mandorle intere, allora bisogna procedere a trasformare queste ultime in farina.

  2. Mettere sul fuoco un pentolino con dell’acqua e portare quasi a bollore. Spegnere il fuoco e buttarvi dentro le mandorle, poco alla volta, lasciandole così per alcuni minuti, giusto il tempo che la pellicina esterna si ammorbidisca e sia facile eliminarla.

  3. Scolare le mandorle dall’acqua e sbucciarle, facendo una leggera pressione con il pollice e l’indice. Man mano, mettere le mandorle in una teglia. Ripetere l’operazione con le altre mandorle, tornando sempre a riscaldare l’acqua ogni volta.

  4. Le mandorle mondate vanno messe in forno caldo a 150°, per farle asciugare, smuovendole spesso. Le mandorle dovranno essere ben asciutte per poter essere ridotte a farina. Eventualmente, situarle su più teglie, in modo da non sovrapporsi.

  5. In questa fase, le mandorle dovranno perdere l’umidità, ma non devono assolutamente tostarsi. Una volta fredde, metterle, poco alla volta, dentro un macina caffè o un frullatore, assieme a qualche cucchiaio di zucchero e ridurre a farina.

  6. Mettere in una ciotola la farina di mandorle con lo zucchero rimanente, gli albumi, la scorza grattugiata dell’arancia e impastare bene. Se se ne è in possesso, utilizzare una macchinetta tritacarne, adattandovi la bocchetta a stella.

  7. Si può anche utilizzare una sac à poche molto resistente, sempre con una bocchetta a stella, ma ci vorrà molta forza per fare uscire questo tipo di impasto. Eventualmente, si può anche ovviare a tutto questo, prelevando dei mucchietti di impasto, formando delle palline e appiattendole leggermente.

  8. Man mano, che l’impasto uscirà dalla bocchetta, staccarne un pezzo e arrotolarlo, quindi, mettere al centro di ogni dolcetto una mandorla, cercando di pressarla bene.

  9. Infornare in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa. I dolcetti dovranno colorirsi appena. Una volta cotti, i ricci di mandorle risulteranno mollicci, aspettare che si raffreddino nella stessa teglia, prima di tirarli via.

  10. Situare su di un vassoio e far cadere su di essi dello zucchero a velo, se gradito, altrimenti, anche senza sono ottimi lo stesso. Ora, non vi resta che gustarli davanti ad una fumante tazza di caffè o di te, da soli o in compagnia.

  11. Buona degustazione!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

5 Risposte a “Ricci di mandorle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.