Crea sito

Zuccotto salato

Lo Zuccotto salato è un’idea per un antipasto facile da realizzare, ma molto scenografico. Adoro decorare le mie preparazioni, sia dolci che salate, e portarle in tavola. Mi sento ricompensata quando vedo i miei familiari o i miei ospiti guardarle da tutti i lati. Oggi ho voluto cimentarmi nella preparazione di uno Zuccotto salato, che si può anche mettere al centro della tavola, per aprire pranzi e cene di festività o di occasioni importanti. Vi farà, sicuramente, fare un figurone, ma anche il palato ringrazierà. Trovate anche la Video ricetta sul mio canale You Tube, cliccando Qui. Se siete alla ricerca di antipasti scenografici, potete dare un’occhiata alle mie Candele farcite salate, oppure alla mia Torta tramezzino con formaggi e salumi o ancora alla Charlotte salata con prosciutto e ricotta, alla Torta tramezzino con insalata russa o alla Torta salata con mousse di mortadella e ricotta. Se ho stuzzicato la vostra curiosità e volete anche voi preparare lo Zuccotto salato, allora non vi resta che entrare nella mia cucina, per realizzarlo in mia compagnia.

vzuccotto salato
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per lo Zuccotto salato

  • 5 fettepane per tramezzini
  • 500 gricotta
  • 250 gmaionese
  • 150 gprosciutto cotto
  • 70 ginsalata (sottaceto)
  • 2uova
  • 80 gpisellini (surgelati)
  • 4 fettebresaola
  • q.b.erba cipollina
  • q.b.granella di pistacchi
  • q.b.valeriana (songino) (o altra insalatina)

Cosa serve per lo Zuccotto salato

  • 1 Stampo per zuccotto
  • 3 Ciotole
  • 1 Spatola
  • 1 Coltello
  • Pellicola per alimenti
  • 1 Piatto

Preparazione dello Zuccotto salato

  1. Passiamo ora alla preprarazione dello Zuccotto salato. Per prima cosa, preparare i vari condimenti. Sbollentare i pisellini surgelati per pochi minuti, quindi, scolarli e lasciarli raffreddare.

  2. Rassodare le uova, mettendole in un pentolino, coprendole con acqua e facendo cuocere per 8 minuti da quando inizia il primo bollore. Una volta cotte, buttare le uova dentro dell’acqua fredda, sgusciarle e ridurle a pezzetti piccoli.

  3. Scolare l’insalina sottaceto dal liquido di conservazione e metterla in una ciotola assieme alla maionese, alle uova e ai pisellini. Mescolare bene con una forchetta.

  4. In un’altra ciotola, mettere metà della ricotta e mescolarla assieme a 120 g di prosciutto cotto sminuzzato. Intanto, foderare uno stampo da zuccotto e qualsiasi altro contenitore semisferico, con la pellicola alimentare.

  5. Con il pane per tramezzini, creare una sorta di guscio dentro lo stampo, ritagliando le fette per adattarle al contenitore. Riempire con dei pezzetti piccoli di pane qualsiasi spazio, in modo che ci siano buchi.

  6. Versare all’interno dello stampo una metà del condimento con la maiomese e livellare bene. Coprire la superficie con altro pane, ritagliandolo sempre per adattarsi alle rotondità dello stampo.

  7. Pressare leggermente, per far sì che non restino spazi vuoti, quindi, continuare con tutto il condimento di ricotta e prosciutto, aggiungendo anche delle foglie di valeriana.

  8. Ripetere l’operazione di livellamento e copertura con altro pane e mettere, infine, il condimento con la maionese. Spalmare bene su tutta la superficie e chiudere con l’ultimo strato di pane.

  9. Avvolgere con la pellicola e riporre in frigo per un paio di ore. Passato il tempo, togliere la pellicola dalla base e capovolgere su un piatto piano. Liberare lo zuccotto da tutta la pellicola che lo avvolge e, aiutandosi con una spatola, rivestirlo con la ricotta messa da parte prima.

  10. vzuccotto salato fetta

    Creare dei fiori utilizzando le fette di salame, di bresaola e le fette di prosciutto messe da parte prima e situarle di qua e di là sullo zuccotto e sui lati. Completare con dei fili di erba cipollina, delle foglioline di insalata e un pizzico di granella di pistacchi.

  11. Lo Zuccotto salato è pronto per allietare la vostra tavola ed essere gustato. Buon appetito!

I consigli di Annamaria

Se si vuole preparare lo zuccotto il giorno prima, lasciarlo riposare in frigo tutta la notte e il giorno dopo decorare.

Potete anche leggere: Candele farcite salate Torta tramezzino con formaggi e salumi Charlotte salata con prosciutto e ricotta Torta tramezzino con insalata russa Torta salata con mousse di mortadella e ricotta.

Per altri Antipasti cliccare Qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.