Crea sito

Lacerto arrosto in pentola

Il Lacerto arrosto in pentola è un secondo piatto semplice e ricco di sapore. Un taglio di carne molto magro, chiamato anche girello o magatello, che viene rosolato nell’olio per sigillarlo ed evitare che fuoriescano i succhi, a cui viene aggiunto un trito di carota cipolla e sedano e una piccola patata tagliata a cubetti, per rendere poi la salsetta più cremosa. Ma andiamo a vedere insieme come preparare questo Lacerto arrosto in pentola.

verticale
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Lacerto 1 kg
  • Brodo vegetale 1 l
  • Olio di oliva 70 ml
  • Carote 1
  • Cipolle 1
  • Sedano 1 costa
  • Patata piccola 1
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Alloro 1 foglia
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Passiamo ora alla preparazione del Lacerto arrosto in pentola. Per prima cosa, mettere sul fuoco dell’acqua salata e, quando bollirà, buttarvi dentro una carota, una cipolla e una costa di sedano e lasciare cuocere.

  2. Se non lo ha fatto il vostro macellaio, legate bene la carne con dello spago da cucina. Mondare la patata e la cipolla, pelare la carota e pulire il sedano. Lavare la verdure, quindi asciugarle e, aiutandosi con un robot da cucina, tritarle grossolanamente.

  3. Mettere sul fuoco una casseruola con dell’olio di oliva e lasciare scaldare. Aggiungere la carne e l’alloro e lasciare rosolare a fiamma medio-alta bene da tutti i lati. In questo modo il lacerto si sigillerà e i liquidi rimarranno tutti all’interno, con il risultato di una carne più succulenta.

  4. Aggiungere il trito di verdure preparato in precedenza e dopo qualche minuto, sfumare con il vino bianco, lasciandolo evaporare. Aggiungere il brodo poco alla volta, aggiungendone dell’altro prima che il primo si asciughi completamente e aggiustare di sale e pepe.

  5. Lasciare cuocere a pentola coperta per circa 50 minuti a fiamma bassa, rigirando a metà cottura. Togliere ora la carne dal fuoco e metterla in un piatto, coprendola e lasciandola intiepidire, in modo che si possa affettare meglio. Eliminare la foglia di alloro dalle verdure e, se dovesse essere necessario, aggiungere qualche cucchiaio di brodo.

  6. Aiutandosi con un frullatore ad immersione, tritare il tutto fino a ridurlo a crema. Riprendere l’arrosto, tagliarlo a fette non molto sottili e sistemarle su di un piatto da portata. Servire il Lacerto arrosto in pentola accompagnandolo con la cremina di verdure sparsa su ogni fetta.

    Buon appetito!

CONSIGLI

Al posto del brodo vegetale può essere usato del brodo di carne o, per una versione più leggera, della semplice acqua calda.

Potete anche leggere: ARISTA DI MAIALE AL LATTE  BRACIOLONE DI MAIALE RIPIENO DI RISO  ROTOLO DI POLLO CON MORTADELLA E PISTACCHIO  POLLO RIPIENO AL VINO  FALSOMAGRO SAPORITO  ROTOLO DI CONIGLIO FARCITO   ARISTA DI MAIALE ALLE MELE

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook ANNAMARIA TRA FORNO E FORNELLI , per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Annamaria tra forno e fornelli è anche su G+ Pinterest  Twitter Instagram seguitemi numerosi. GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE  :)

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.