Pollo ripieno al vino

Il Pollo ripieno al vino è un secondo piatto molto saporito che, sono certa, piacerà davvero a tutti. Una ricetta che viene tramandata dalle nonne alle mamme, fino ad arrivare a noi. Il pollo ripieno può essere considerato un piatto della domenica, il secondo piatto servito dalle nonne durante i pranzi domenicali, quando lei riuniva figli, generi, nuore e relativa prole. Quanti bei ricordi di quei tempi! Spesso il pollo ripieno veniva cotto in brodo e quest’ultimo utilizzato per una gustosa minestrina. Oggi ho voluto preparare il pollo cotto col vino e profumato al rosmarino e devo confessarvi che, anche per questo, la carne acquista un aroma e un gusto molto particolare. Non so voi, ma io ho già l’acquolina….Se volete provare la mia ricetta del pollo ripieno al vino, allora siete i benvenuti nella mia cucina.

pollo ripieno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4-6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il pollo ripieno

  • 1.500 kgPollo intero
  • 250 gMacinato di bovino
  • 40 gParmigiano Reggiano DOP
  • 60 gMollica di pane fresco
  • 1Uova
  • 1 spicchioAglio
  • 60 mlLatte
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 ramettoRosmarino
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 250 mlVino bianco

Cosa serve per il Pollo al vino

  • 1 Ciotola
  • 1 Tegame
  • Spago da cucina
  • Stuzzicadenti

Preparazione del Pollo ripieno al vino

  1. Per preparare il Pollo ripieno a vino, la prima cosa da fare è quella di pulire la carne. Aiutandosi con un coltellino, eliminare eventuali piume presenti. Se dovesse esserci quella sottile peluria tipica del pollo, allora bisogna fiammeggiarlo, passandolo sul fornello del gas acceso.

  2. 1

    Lavare per bene il pollo, quindi asciugarlo. In un ciotola, mettere la carne, la mollica inzuppata di latte, l’uovo, l’aglio tagliato piccolissimo, il prezzemolo spezzettato, il sale e il pepe ed impastare. La farcia dovrà risultare molto morbida, per cui se non dovesse presentarsi così, aggiungere ancora un po’ di latte.

  3. 2

    Ottenuto questo impasto, farcire con lo stesso l’interno del pollo, cercando di riempire tutto lo spazio interno. Richiudere la pelle del pollo, aiutandosi con degli stecchini di legno, quindi legare il pollo ben stretto con dello spago da cucina, in modo che, durante la cottura, rimanga ben fermo.

  4. 3

    Infilare sotto la legatura dei rametti di rosmarino e mettere a cuocere in un tegame, in cui è stato messo un filo di olio (io l’ho cotto in una di quelle padelle con il fondo spesso e non ho usato grassi). Lasciare rosolare il pollo da tutti i lati a fuoco moderato, quindi sfumare col vino bianco.

  5. Salare, pepare e chiudere col coperchio. Abbassare la fiamma e lasciare cuocere per circa un’oretta a fuoco basso, rigirando il pollo a metà cottura. Se il liquido di cottura dovesse restringersi troppo, aggiungere o un po’ di acqua o dell’altro vino.

  6. Una volta cotto, togliere dalla pentola, tagliare in quarti, togliere il filo e servire questo squisito Pollo ripieno al vino. Buon appetito!

I consigli di Annamaria

Potete anche leggere: Ricette con il pollo, cliccando Qui.

Per altri Secondi piatti cliccare Qui.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.