Pomodori gratin

Pomodori gratin. 

Pomodori gratin e pomodori ripieni. Due piatti completamente diversi. Nei pomodori gratin si esalta il gusto del pomodoro che deve essere polposo, saporito e sapere di “sole”, mentre, nei pomodori ripieni, è la farcitura che fa da padrona, il pomodoro funge da contenitore. Questi li ho semplicemente spolverati di pangrattato, basilico, prezzemolo e ottimo olio extravergine. Profumatissimi e molto, molto buoni!

Pomodori gratin - Così cucino io
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 (+riposo) minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    16 pezzi
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 8 pomodori ramati maturi ma sodi
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • 30-40 foglie basilico
  • 1 mazzetto prezzemolo (abbondante)
  • q.b. sale
  • 1 pizzico Pepe
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. pane grattugiato

Preparazione

  1. Pomodori gratin - Così cucino io

    Pomodori gratin.

    Tagliare a metà i pomodori, eliminare i semi (senza vuotarli completamente), salarli e lasciarli capovolti su un tagliere per circa mezz’ora per eliminare l’acqua di vegetazione.

    Nel frattempo tritare il prezzemolo e il basilico, unire il trito a quanto basta di pane grattugiato e olio extravergine di oliva fino ad ottenere un composto morbido.

    Riempire ogni calottina di pomodoro con il composto e infornare a 190° per 15-20 minuti, far riposare 10 minuti fuori dal forno e servire………..

    Buon appetito!

Consiglio…

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Così cucino io

Precedente Guancette di coda di rospo in umido Successivo Polpettine di melanzane

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.