Pomodori col cappello ripieni al forno

Pomodori col cappello ripieni al forno. Pomodori ramati tondi ripieni di prezzemolo, basilico, pane grattugiato e mozzarella. Gusto deciso e fresco per un piatto semplice, veloce tipicamente estivo…..

 

Pomodori col capello ripieni al forno - Così cucino io
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 (+ riposo) minuti
  • Cottura:
    15-20 minuti
  • Porzioni:
    2-3 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 6 pomodori ramati
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 20-30 foglie basilico
  • mezzo spicchio aglio
  • 3-4 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio capperini di Pantelleria (sotto sale)
  • 1 mozzarella (200 gr. circa)
  • q.b. sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. pane grattugiato

Preparazione

  1. Pomodori col capello ripieni al forno - Così cucino io

    Pomodori col cappello ripieni al forno.

    Lavare, asciugare e dividere nel senso orizzontale i pomodori, ottenendo una ciotolina inferiore e una calottina che servirà da cappello.

    Spremere leggermente i pomodori per eliminare i semi, salarli internamente e appoggiarli, capovolti, su un tagliere per circa mezz’ora in modo che perdano l’acqua di vegetazione.

    Dissalare i capperi lasciandoli per mezz’ora in acqua.

    Scolare la mozzarella e lasciarla circa mezz’ora in un colino a perdere più liquido possibile. Strizzarla con un foglio di carta da cucina e tagliarla a dadini.

    Tritare sottilmente il basilico, il prezzemolo, l’aglio e i capperi dissalati, condire il trito con pepe, poco sale (già ci sono i capperi!) e olio extravergine di oliva. Impastare il tutto con pane grattugiato fino ad ottenere un composto morbido.

    Riempire la parte inferiore dei pomodori con il composto preparato e i dadini di mozzarella, finire con una foglia di basilico e chiuderli con la calottina.

    Disporre i pomodori in una pirofila unta d’olio, ungere anche i pomodori con olio e infornare a 250° per 15 minuti circa.

    Sfornare, lasciar intiepidire e servire……

    Buon appetito!

     

Ancora un consiglio…..

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Così cucino io.

Precedente Filetti di rombo al forno con piccadilly e zucchine Successivo Risotto alla sbirraglia

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.