Crea sito

Crema di piselli spezzati (ricetta regionale)

Una saporita crema di piselli secchi (spezzati). Il brodo di spezzati, come li chiamiamo qui nel Veneto, può diventare minestra, con la pasta o con il riso, zuppa con il pane, ma anche semplice crema da gustare con crostini di pane profumati al rosmarino……..

 

Ingredienti:

250 gr. di piselli secchi spezzati

una cipolla bianca

q.b. di olio extravergine di oliva

brodo vegetale

sale

pepe nero

rosmarino

Lasciare gli spezzati a bagno in acqua e bicarbonato (un cucchiaio) per una notte intera.

Mettere qualche cucchiaio di olio nella pentola a pressione, rosolarvi la cipolla tritata e aggiungere i piselli secchi dopo averli sciacquati a lungo.

Aggiungere quanto brodo vegetale basta a coprirli e far prendere il bollore.

Schiumare, aggiungere sale, pepe, un rametto di rosmarino e chiudere la pentola a pressione. Far cuocere per circa 45 minuti dal sibilo (i piselli dovranno praticamentee disfarsi); sfiatare, passare il brodo al minipimer, aggiustare di sale e continuare la cottura a pentola scoperta per circa 15-20 minuti a fuoco basso mescolando spesso.

La crema si addenserà e diventerà un ottimo primo piatto per la cena di queste prime serate autunnali.

Servire, preferibilmente il giorno dopo, con crostini di pane, una macinata di pepe nero, un filo d’olio evo a crudo e………..buon appetito!

PS: volendo, si può aggiungere della pancetta o speck tagliati a dadini; questa volta ho preferito lasciare la crema al suo gusto intenso di piselli mantenendola più leggera possibie

2 Risposte a “Crema di piselli spezzati (ricetta regionale)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.