Grissini di sfoglia

Ho ricavato questi grissini dai ritagli di pastasfoglia dopo aver fatto i vol au vent. E’ stato un gioco: senza impastare la sfoglia avanzata, ho tagliato delle striscie irregolari, così come mi venivano; le ho arrotolate, cosparse di semi di finocchio e papavero e cotte al forno. Presentati in un bicchiere, come accompagnamento ad un ottimo culatello, sono stati graditissimi…..

Ingredienti:

Ritagli di pasta sfoglia

Semi di papavero e di sesamo

Albume d’uovo leggermente sbattuto

Tagliare a strisce la pastasfoglia e arrotolarle, ad una ad una, delicatamente, appoggiandole sulla piastra del forno ricoperta da cartaforno.

Pennellare ogni striscia con l’albume e spolverarne metà con semi di sesamo e metà con semi di papavero.

Cuocere per 10-12 minuti in forno a 190°.

Far raffreddare i grissini, disporli in un bicchiere e servirli, per l’aperitivo accompagnando con un buon affettato.

Belli e buoni, di grande effetto!

2 Risposte a “Grissini di sfoglia”

  1. li faccio spesso anche io, ottimi e poi sono velocissimi da preparare! ne rubo uno prima di mettermi a lavorare hihihi un bacioneee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.