Crea sito

Baci di dama

Ricetta classica, forse banale,  ma i baci da dama, biscottiini piemontesi friabilissimi e impreziositi da cioccolato fondente fuso, sono una vera prelibatezza; inoltre si mantengono per qualche giorno in un vaso di vetro o in una scatola di latta. Li faccio spesso, perchè sono semplici, veloci e soprattutto……… pronti per ogni occasione…….

Ingredienti:

150 gr. di farina di mandorle

150 gr. di farina 00

150 gr. di burro

100 gr. di zucchero

un pizzico  di vanillina

un cucchiaio di rum

un pizzico di sale

200 gr. di cioccolato fondente

Mescolare le farine allo zucchero, aggiungere il burro a pezzetti, il sale e gli aromi e impastare velocemente (come una frolla). Formare una palla e metterla in frigo per circa un’ora (anche più se possibile).

Riprendere l’impasto, formare dei rotolini, tagliare a tocchetti e formare delle palline grandi come una nocciola appoggiandoli sulla piastra del forno ricoperta da cartaforno  e tenendo le palline distanziate l’una dall’altra.

Far riposare in frigo ancora mezz’ora.

Infornare a 135° (forno ventilato) per circa 15-18 minuti. Estrarre dal forno e far raffreddare.

Sciogliere la cioccolata a bagnomaria. Far intiepidire e, con l’aiuto di una tasca per pasticciere, mettere, su metà dei baci di dama capovolti, una goccia di cioccolato fuso. Coprire con l’altra metà di biscotto, far raffreddare e…………buoni, buoni, buoni.


2 Risposte a “Baci di dama”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.