Pesto di pistacchi

Pesto di pistacchi, ricetta semplice per creare un pesto cremoso e aromatico al pistacchio, una sorta di crema di pistacchio salata, pronta in poco tempo, che potrete utilizzare in mille modi: per condire la pasta, per accompagnare carne o pesce, su dei crostini di pane, ecc…

Ci sono tante ricette per il pesto di pistacchi, ma io vi dirò come lo faccio io: denso e cremoso, regalerà ai vostri piatti un sapore davvero unico, ma anche un tocco di eleganza e raffinatezza.

La ricetta originale del pesto di pistacchi prevede l’utilizzo dei pistacchi di Bronte, oro verde della tradizionale siciliana, ma senza l’aggiunta di aglio e pinoli, come nel Pesto alla genovese. Potete ottenere un perfetto pesto ai pistacchi anche utilizzando dei classici pistacchi, ma è importante togliere la pellicina viola che li avvolge.

Se anche voi, come me, amate i pistacchi, dopo la Crema al pistacchio e la Crema di pistacchi e mascarpone, non potevo non darvi la ricetta del Pesto di pistacchi.

Pesto di pistacchi ricetta pesto di pistacchio
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Pesto di pistacchi: ricetta e preparazione

  • 120 gPistacchi (sgusciati non salati)
  • 70 mlOlio extravergine d’oliva
  • 20 gPecorino
  • 20 gParmigiano
  • 3 foglieBasilico
  • q.b.Acqua
  • q.b.Sale

Come fare il pesto di pistacchi

  1. Per preparare il Pesto di pistacchi dovrete utilizzare dei pistacchi sgusciati non tostati e non salati.

  2. Mettete sul fuoco un pentolino con l’acqua e portate a bollore. Unite i pistacchi e fate bollire per 3-4 minuti, poi scolate.

  3. Preparazione dei pistacchi per il pesto

    Adagiate i pistacchi all’interno di un canovaccio, chiudetelo e strofinate i bordi per agevolare l’eliminazione della pellicina. Poi predente ciascun pistacchio tra le dita e fate scivolare via la buccia, che andrà via in un attimo.

  4. I pistacchi nel mixer per essere frullati - Pesto di pistacchi

    Inserite i pistacchi spelati all’interno di un robot da cucina con le lame o in un mixer e unite metà dell’olio. Date una prima frullata, azionando il mixer ad intervalli e poi lasciando frullare per 1 minuto.

  5. Aggiunta degli ingredienti del pesto di pistacchio

    Con una spatola, raccogliete i pistacchi dai bordi della ciotola e unite il parmigiano e il pecorino grattugiati, le foglie di basilico lavate e asciugate con della carta assorbente, il resto dell’olio e una presa di sale.

  6. Pesto di pistacchi pronto

    Alla fine, unite anche 3 cucchiai di acqua per avere un pesto di pistacchi più cremoso. Se lo volete più fluido, potete aggiungerne anche qualche cucchiaio in più.

  7. Regolate di sale solo alla fine, in modo da bilanciare la sapidità dei formaggi e in base a cosa lo accoppierete: ad es. con il salmone affumicato, che è già salato di suo, meglio rimanere un po’ indietro.

Come usare il pesto di pistacchi

  1. Il modo più diffuso è condire la pasta con il pesto di pistacchi, da utilizzare come salsa al pistacchio che donerà un profumo assolutamente speciale. Vi basterà saltare in padella la pasta con il pesto, unendo un po’ di acqua di cottura per farlo amalgamare perfettamente.

  2. Ottime anche le combinazioni con il pesce come la Pasta con pesto di pistacchi e salmone, pesto di pistacchi e gamberi o gamberetti, ma anche con speck o pancetta o pomodori secchi tagliati a pezzi.

    Sapete che potete preparare anche una gustosa lasagna al pesto di pistacchi? Un po’ come avevo fatto con le Lasagne al pesto genovese.

  3. Potete utilizzare questo pesto anche per accompagnare la carne oppure per insaporire del pesce al forno, come merluzzo, platessa, salmone, ecc… E’ indicato anche per dare un gusto in più a crostini e tartine!

  4. In Sicilia ho assaggiato della semplice Pasta al pesto di pistacchi con aggiunta di panna da cucina: non vi dico che bontà!

Pesto di pistacchi Bimby

  1. Potete realizzare il pesto di pistacchio anche con il Bimby, con le stesse dosi che vi ho lasciato qui sopra!

    Inserite nel boccale i pistacchi privati dalla pellicina e tritate a vel. Turbo per 15 sec. Unite l’olio, il basilico, i formaggi e il sale e tritate ancora a vel. 6 per 30 sec. Ancora più veloce!

Conservazione

  1. Potete conservare il pesto di pistacchi nei vasetti sterilizzati, direttamente in dispensa. Oppure in frigorifero per 3-4 giorni, coprendo il pesto con uno strato di olio extravergine di oliva.

    Potete anche congelarlo, ma personalmente vi consiglio di prepararlo al momento per gustarlo al meglio.

Leyla consiglia…

Potete aggiungere al pesto anche la scorza grattugiata di mezzo limone, per renderlo ancora più aromatico e profumato.

Da provare anche:

Pesto di zucchine
Pesto di rucola
Pesto rosso con pomodori secchi

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUIsul mio profilo Instagram.

Precedente Torta al latte caldo Successivo Biscotti al cioccolato morbidissimi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.