Insalata di cavolo cappuccio

Insalata di cavolo cappuccio, ricetta di un contorno gustoso tipico dell’Alto Adige, chiamata Krautsalat, letteralmente Insalata di crauti. Non è altro che un’insalata di cappuccio crudo, davvero speciale, che accompagna perfettamente i piatti tipici del Trentino Alto Adige. Qui da me viene chiamata semplicemente “Insalata di cappucci”, ed è la classica insalata di cappuccio tirolese. Se siete alla ricerca di ricette col cavolo cappuccio, dovete assolutamente provarla al più presto.

Era tanto che volevo lasciarvi la ricetta dell’Insalata di cavolo. E’ la versione dell’Alto Adige, rigorosamente con speck e cumino: l’insalata di cavolo cappuccio crudo, quello bianco (cappucci verdura) un contorno tipico tirolese insieme all’Insalata di patate e alle Patate arrosto in padella (patate saltate – Bratkartoffeln). In genere sono proprio questi, i tre contorni tipici dell’Alto Adige che accompagnano i Canederli allo speck o i Canederli al formaggio o la classica cotoletta Wiener Schnitzel.

L’insalata di cavolo cappuccio è diversa da quella tedesca in cui si utilizza il cappuccio sbollentato in acqua. Nel nostro caso l’insalata viene preparata con il cavolo cappuccio crudo. A volte viene anche chiamata Insalata di crauti crudi alla tirolese o Insalata trentina, anche se è tipica più dell’Alto Adige e della provincia di Bolzano.

L’insalata di cappuccio e speck si prepara in 10 minuti e per prendere il suo gusto speciale, bisogna farla riposare almeno qualche ora, meglio ancora se si prepara il giorno prima. E’ molto diversa dalla classica insalata di cavolo solo condita con olio e aceto. Non vi resta che provarla! Io utilizzo il cappuccio bianco a cuore (Weisskraut weich), ma va benissimo qualsiasi cavolo cappuccio bianco.

Se siete stati in Alto Adige, sicuramente l’avrete provata e gustata! Ecco la ricetta dell’Insalata di cavolo cappuccio. E voi avete mai provato il cavolo cappuccio in insalata fatto in questo modo?

Da provare anche:

GULASCH

ROSTICCIATA DI CARNE (Groestl)

STINCO DI MAIALE

ZUPPA D’ORZO

Insalata di cavolo cappuccio ricetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaTedesca

Insalata di cavolo cappuccio: ricetta e preparazione

400 g cavolo cappuccio
100 g speck (1 fetta unica spessa)
4 cucchiai olio extravergine d’oliva
2 cucchiai aceto di vino bianco
Mezzo cucchiaino semi di cumino
q.b. sale
q.b. pepe bianco
147,84 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 147,84 (Kcal)
  • Carboidrati 5,97 (g) di cui Zuccheri 2,82 (g)
  • Proteine 8,00 (g)
  • Grassi 10,98 (g) di cui saturi 2,35 (g)di cui insaturi 2,62 (g)
  • Fibre 2,35 (g)
  • Sodio 542,70 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Come fare l’Insalata di cavolo cappuccio

Come vi dicevo, la preparazione dell’Insalata di cavolo cappuccio è davvero semplice. Volete sapere cosa la rende speciale? La consistenza e il sapore del cappuccio crudo: con il riposo, il condimento, il cumino e il grasso rilasciato dalle striscioline di speck rosolate in padella, il cappuccio assume tutto un altro gusto, molto avvolgente, diventando anche più morbido.

Vi consiglio di prendere una fetta di speck unica un pochino spessa (mezzo cm), in modo che sia più comoda da tagliare a striscioline.

Prendete il cavolo cappuccio, togliete le foglie esterne e tagliatelo in quattro parti. Levate il torsolo centrale e affettatelo a striscioline fini al coltello o con una mandolina, oppure con un’affettatrice o con un robot da cucina. Io utilizzo quest’ultimo, come potete vedere dalle foto. In poco tempo sarà pronto.

Tagliare il cavolo cappuccio - cavolo cappuccio ricette

Mettete il cavolo cappuccio in insalata in un’ampia terrina, condite con sale, olio, semi di cumino e una spolverata di pepe bianco macinato e schiacciate bene con le mani, in modo che il cappuccio si ammorbidisca.

Condire l'Insalata di cavolo cappuccio ricetta

A parte tagliate lo speck a striscioline sottili con la parte di grasso. E’ molto importante che ci sia anche il grasso, perché sciogliendosi con il calore, viene utilizzato per condire l’Insalata di cavolo tirolese ed è proprio lui che conferisce questo sapore speciale.

Mettete a rosolare lo speck in una padella antiaderente, finché il grasso non sarà diventato trasparente e lo speck dorato, mescolando ogni tanto. Aggiungete i 2 cucchiai di aceto di vino bianco direttamente nella padella dello speck e versate il tutto sopra all’insalata di cavolo cappuccio.

Unire lo speck e amalgamare - Ricetta Insalata di cavolo cappuccio

Mescolate il tutto e lasciate riposare per qualche ora. Il giorno dopo è ancora più buona!

La vostra Insalata di cappuccio crudo è pronta, proprio come viene servita nei ristoranti tirolesi dell’Alto Adige.

Insalata di cavolo ricetta

Conservazione

L’insalata di cavolo cappuccio si conserva in frigorifero per 2 giorni, meglio se in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Leyla consiglia…

Una volta pronta, lascio l’insalata di cavolo cappuccio tirolese coperta con della pellicola trasparente a temperatura ambiente per qualche ora, in modo che i sapori si amalgamino. Poi ripongo in frigo per la sua conservazione.

In alcuni ristoranti (pochi), viene servita solo con cumino, senza lo speck. Io vi consiglio di provare la ricetta dell’Insalata di cavolo cappuccio che vi ho lasciato qui sopra. E’ deliziosa!

***

Da non perdere lo speciale CANEDERLI con tutte le ricette dei canederli più famose insieme a tanti consigli!

Ti piacciono le ricette tedesche ? Non perderti lo speciale RICETTE TEDESCHE E TIROLESI dall’antipasto al dolce, con anche tutte le torte tedesche.

***

Ricetta originale sul blog dal 05.09.2017 – ora in versione aggiornata

***
Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.