Stinco di maiale al forno

La ricetta dello Stinco di maiale al forno, un delizioso secondo piatto della domenica o dei giorni di festa, da condividere con gli amici! Vedremo insieme come cucinare lo stinco di maiale in maniera perfetta, profumato, tenero e con la crosticina croccante irresistibile. Il segreto sta nella cottura, che deve avvenire in maniera lenta e ad una temperatura non troppo alta.

Lo Stinco al forno, da me in Alto Adige, è tra i secondi piatti più famosi insieme alla Rosticciata di carne e a Uova, speck e patate. Vedremo insieme proprio come cucinare lo Stinco di maiale alla tedesca: potrete sia cucinare lo Stinco di maiale alla birra che con il vino bianco. Cambia solo leggermente il sapore. Il resto della ricetta è identica! Vi spiegherò anche la versione dello stinco al forno con patate oppure senza.

Lo stinco è il garretto di maiale, cioè la parte posteriore del muscolo inferiore della zampa del maiale. Non è una carne pregiata, quindi il prezzo è abbastanza accessibile. Le calorie dello stinco di maiale si aggirano sulle 220 cal per la parte più grassa, per etto di carne cotta (ca. 150 cal per etto di carne cruda e 180 cal per la parte più magra (130 cal se si pesa la carne cruda). Se vi interessa, sapete quanto pesa l’osso e la cotenna del mio stinco (la parte non edibile)? Erano 270 g!

Cosa c’è di più buono dello stinco di maiale arrosto? Soprattutto facendo seguire poi una fetta di Strudel di mele? Ecco la ricetta dello Stinco di maiale al forno!

Ricetta Stinco di maiale al forno
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Stinco di maiale al forno: ricetta e preparazione

  • 1Stinco di maiale (ca. 800 g)
  • 200 mlVino bianco o Birra chiara
  • 1Cipolla
  • 1Carota
  • 1 costaSedano
  • 2 ramettiRosmarino
  • 2 foglieSalvia
  • 2 foglieAlloro
  • Aromi per arrosto
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale, pepe
  • 500 gPatate

Preparazione dello Stinco di maiale al forno

Stinco di maiale: ricetta e preparazione

  1. Con questa ricetta potrete preparare fino a 2 stinchi di maiale. Se ne avete 4, dovrete raddoppiare le dosi della ricetta.

  2. Per cucinare lo stinco di maiale, dovrete prima rosolarlo in padella per ca. 10 minuti e poi farlo arrostire in forno per 2 ore e mezza, avendo cura di rigirarlo ca. 4-5 volte. La preparazione è piuttosto semplice e non differisce di molto dalla cottura di un normale arrosto di maiale.

  3. Preparazione dello Stinco di maiale

    Per prima cosa prendete lo stinco e massaggiatelo con 1 cucchiaio di olio di oliva e con il sale, in modo che penetri all’interno. La cotenna potete lasciarla o toglierla, anche se con, risulterà più lucido e regale.

    Cospargete lo stinco di abbondanti aromi per arrosto, che daranno un ottimo gusto.

  4. Tagliate la cipolla a spicchi, pelate la carota e tagliatela a tocchetti insieme al sedano.

  5. Accendete il forno statico a 180°C

  6. Stinco di maiale in padella

    In una casseruola, adagiate il vostro stinco con un filo di olio e rosolatelo da ogni lato, a fiamma viva. Poi unite le verdure (cipolla, carote e sedano) e sfumate con poco vino bianco. Proseguite la cottura per ca. 8-10 minuti. Se preferite preparare lo Stinco di maiale alla birra, utilizzate la birra chiara al posto del vino.

Stinco di maiale al forno: la cottura

  1. Trascorso il tempo, trasferite con una paletta lo stinco in una pirofila da forno.

  2. Come cucinare lo stinco di maiale al forno

    Unite anche le verdure e aggiungete gli aromi: rosmarino, salvia, alloro, una spolverata di pepe e lo spicchio di aglio senza pelle. Irrorate il tutto con il vino bianco e infornate il vostro stinco di maiale nel forno statico preriscaldato a 180°C per ca. 1 ora e 40 minuti, girando lato ogni 25-20 minuti, per una cottura uniforme.

  3. Per avere una carne tenera e morbida, dovrete stare attenti che il fondo rimanga sempre bagnato.

  4. Dopo 1 ora e 40, alzate la temperatura a 200°C e proseguite la cottura per altri 50 minuti finchè vedrete lo stinco di maiale bello arrostito.

  5. Una volta pronto, lasciatelo riposare 10 minuti avvolto con della carta stagnola, in modo che tutti i succhi e profumi rimangano all’interno della carne e poi servite, con funghi grigliati o insalata di patate o Patate arrostite in padella o Insalata di cavolo cappuccio con speck (tipica tirolese).

Stinco al forno con patate

  1. Se volete preparare lo Stinco al forno con patate, vi consiglio di fare in questo modo. Mentre lo stinco è in forno, pelate le patate e tagliatele a tocchetti uniformi.

  2. Fatele cuocere in acqua bollente salata per 8 minuti, in modo da dare una precottura, come faccio per le Patate al forno e lasciate raffreddare.

  3. Adagiatele in una scodella, unite 1 cucchiaio di olio e del pepe. e amalgamate.

  4. Quando sono trascorsi 1 ora e 40 della cottura dello stinco, estraetelo dal forno e togliete carote e sedano e qualche cipolla. Un po’ la lascio perché dà buon gusto.

  5. Cottura stinco di maiale al forno

    Disponete le patate attorno allo stinco, possibilmente in unico strato, e unite un altro rametto di rosmarino. Infornate in forno a 200°C per altri 50 minuti, come vi ho spiegato sopra.

  6. Durante la cottura, girate patate e stinco, in modo che avvenga il più uniforme possibile. Una volta pronto, avvolgete lo stinco nella stagnola e lasciate le patate nel forno spento, con lo sportello socchiuso, in modo che rimangano al caldo.

  7. ll vostro Stinco di maiale al forno è pronto e tutto da gustare!

Altri consigli…

  1. Per cucinare lo stinco di maiale al forno in modo perfetto vi ricordo i punti salienti:
    Cottura lenta a temperatura non troppo alta;
    – Usare una paletta e non infilzare lo stinco, in modo che i succhi della carne non fuoriescano;
    – Lasciare sempre del liquido in fondo alla pirofila, che sia vino o birra o brodo.

  2. Con il fondo della pirofila potrete preparare anche una golosa salsa di accompagnamento. Fate cuocere per 10-15 minuti, a fiamma moderata, il liquido che si trova sul fondo con qualche mestolo di brodo, 1 cucchiaio di farina o maizena e 10 g di burro. Se vi piace, potete aggiungere anche le verdure frullate con un mixer.

  3. Per rendere ancora più saporito il vostro stinco, potete marinarlo per qualche ora o per tutta la notte nel vino insieme a verdure e spezie, dopo averlo salato e insaporito con gli aromi. Il giorno dopo, lo estraete dalla marinata, lo rosolate in padella con un filo di olio e mettete tutto in teglia con il suo vino, aromi, ecc… e proseguite come sopra. Verrà tenero, morbido e gustoso.

Leyla consiglia…

Nella ricetta dello Stinco di maiale alla tedesca o bavarese, viene aggiunto anche mezzo cucchiaino di cumino, per dare ancora più sapore. Puoi aggiungerlo insieme agli altri aromi.

Da non perdere lo speciale RICETTE TEDESCHE E TIPICHE TIROLESI dell’Alto Adige, con tantissime ricette dall’antipasto al dolce.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUIsul mio profilo Instagram.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Penne al baffo Successivo Pancake: ricetta dei Pancake americani

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.