Come sbucciare le mandorle in modo facile e veloce

Come sbucciare le mandorle ? Oggi vedremo tre metodi diversi, facili e veloci, per pelare le mandorle in un attimo. Per molte ricette e preparazioni base è necessario utilizzare le mandorle pelate e sbucciate, come ad esempio per fare il marzapane o il latte di mandorla o la farina di mandorle per torte e biscotti. In commercio potete trovare le mandorle pelate, ma hanno anche un costo superiore rispetto alle mandorle sgusciate con la buccia. Spellare le mandorle è un’operazione facile e veloce e oggi vi spiegherò come fare! Questi metodi vanno bene per tutta la frutta secca: potete spellare anche nocciolepistacchi altrettanto facilmente, e risparmiare un po’ di soldi.

Potete spellare le mandorle lasciandole in ammollo per un tempo piuttosto lungo, oppure bollendo le mandorle oppure sbucciando le mandorle al microonde. Tre metodi di sicuro successo, in cui l’acqua fa increspare le pellicina sopra, rendendo agevole l’eliminazione.

Come sbucciare le mandorle: mandorle sgusciate e pelate in un attimo - Come pelare le mandorle - Come spellare le mandorle

Come sbucciare le mandorle: mandorle sgusciate e pelate in un attimo !

Come sbucciare le mandorle con ammollo in acqua

Se non avete fretta, potete spellare le mandorle dopo averle ammollate in acqua per 8-12 ore (una notte, in genere). Dovrete semplicemente metterle all’interno di una scodella con dell’acqua e lasciarle li. Trascorso il tempo, scolate le mandorle dall’acqua. Vedrete che la pellicina scivolerà via in un attimo e la mandorla diventerà molto morbida.

Come spellare le mandorle senza ammollo in acqua

Riempite a metà una pentola con dell’acqua e portate a bollore. Tuffate all’interno le mandorle e contate 3 minuti. Trascorso il tempo, scolate, e adagiate le mandorle all’interno di un canovaccio. Sfregate con vigore i lembi del panno, con le mandorle all’interno, e poi riaprite. Vedrete che alcune mandorle avranno già perso la buccia e per le altre basterà farla scivolare via, tenendo la mandorla tra pollice e indice.

Come pelare le mandorle al microonde

Mettete le mandorle (o nocciole o pistacchi) all’interno di un contenitore per microonde e riempite di acqua. Impostate la massima potenza (io 750W) per 2 minuti. Estraete il contenitore, scolate, mettete nel canovaccio e sfregatelo tra le mani, come vi ho spiegato prima.

* * *

Una volta che avrete pelato le mandorle potrete utilizzarle subito, oppure lasciarle asciugare all’aria per ca. 2-3 ore, stese su una leccarda da forno, oppure tostarle in forno statico a 200°C per ca. 6-8 minuti, fino a doratura. Ciò dipende dalla ricetta e soprattutto dall’uso che dovete farne. Per esempio per fare il latte di mandorla potete utilizzarle subito, per fare la farina, dovrete tostarle e poi frullarle a bassa velocità.

Leggi come ottenere la granella di nocciole e la farina di nocciole fatta in casa.

Ormai “come sbucciare le mandorle” non ha più segreti! Spero che questo articolo vi possa tornare utile e spero che avrete imparato qualcosa di nuovo, che và sempre bene!

Ecco alcune ricette con le mandorle:

E anche delle ricette salate: il Pesto di zucchine crude e il Pesto di pomodori secchi e mandorle.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina facebook.

Precedente Torta salata con melanzane e zucchine Successivo Buchteln: dolce tirolese di pasta lievitata dolce, ricetta Alto Adige

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.