Crea sito
CONTORNI,  FERRAGOSTO,  FRUTTA E VERDURA,  Ricette con peperoni,  RICETTE con VERDURE e ORTAGGI,  RICETTE FACILI,  RICETTE LIGHT,  Ricette salate,  RICETTE VEGANE,  RICETTE VEGETARIANE

Peperoni arrostiti

Peperoni arrostiti

Peperoni arrostiti ma quanto sono buoni, impossibile trovare qualcuno che non ama un contorno così. Oltre ad essere poco (anzi pochissimo) calorici (30 Kcal. ogni 100 g), sono anche molto semplici da preparare a prescindere se si sceglie la cottura al forno, griglia elettrica, ghisa o brace. L’importante è sistemare i peperoni sul piano di cottura scelto e girarli man mano fino a farli diventare completamente scuri come fossero bruciacchiati, tranquilli sono solo arrostiti è così che devono essere per poter scoprire una polpa tenera, saporita, digeribile e buonissima.

I peperoni si trovano sui banchi del mercato tutto l’anno, ma il loro periodo di raccolta (maturazione spontanea e naturale) è giugno – luglio – agosto – settembre – ottobre. I mesi non citati corrispondono al periodo di maturazione forzata, per questo i prezzi di acquisto sono più alti e vengono considerati “primizie”

I peperoni arrostiti quindi si possono fare tranquillamente da giugno a ottobre.

I peperoni arrostiti è una ricetta da sfruttare anche per le feste che incontriamo durante i mesi sopra citati (da giugno a ottobre) ▼

  • per la festa della Repubblica (2 giugno)
  • per la festa di ferragosto (15 agosto)

Per chi ama il sapore dei peperoni lascio anche la ricetta di ▼

Crostini di peperoni rossi 
Gnocchi alla crema di peperoni con ricotta e fonduta
Crema con peperoni friggitelli
Involtini di peperoni

Ma andiamo a vedere subito la ricetta di peperoni arrostiti : cottura e condimento ▼

Peperoni arrostiti

Ingredienti

  • 2 kg peperoni rossi
  • olio extra vergine di oliva un filo
  • succo di 1/4 di limone
  • sale un pizzico

peperoni arrostiti

Procedimento

  1. Lavate i peperoni quindi disponeteli su una graticola sulla brace (o griglia elettrica o forno)
  2. Girateli man mano che vedrete il lato verso la brace arrostito
  3. Appena avranno assunto un colore uniforme scuro, prelevateli e disponeteli in una ciotola coperta per 15 – 20 minuti ma potete lasciarli così anche per più tempo (anche per ore) non succederà niente, anzi più ci restano e più il vapore sprigionato all’interno della ciotola farà alzare tutte le pellicine dei peperoni, facilitandoci poi il lavoro.
  4.  Quindi togliete le pellicine poi anche la parte del picciolo e i semi interni (non lavate i peperoni sotto l’acqua corrente altrimenti porterete via proprietà e sapori)
  5. Sfilettate la polpa con le mani oppure tagliatela a striscette sottili utilizzando delle forbici da cucina
  6. Conditeli con sale, olio e succo di limone.

Peperoni arrostiti li trovate anche nella mia pagina ufficiale ! Entrate per vedere tante ricette 

____________________________▼

Consigli

peperoni arrostiti

Oltre a scegliere dei peperoni misti di colore è necessario che siano del tipo carnoso, sodo e con la pelle lucida e ben tirata. Se così non fosse meglio non acquistarli poiché un peperone che si presenta aggrinzito e asciutto sicuramente è stato raccolto da tantissimo tempo quindi non può essere considerato un prodotto fresco e non ci darebbe neanche più i benefici delle tante proprietà che possiede. Un prodotto fresco ha un’ elevatissima presenza di vitamina C, potassio, fosforo, calcio, ferro e vitamina A. Le kcal sono soltanto 30 su 100 grammi di prodotto. Contorno dietetico sempre se si modera il condimento.

I peperoni arrostiti a differenza di quelli realizzati con cotture in padella, sono molto più digeribili dato che la ricetta prevede la spellatura del peperone,  ormai è noto che è solo la pelle del peperone ad appesantire la digestione . I peperoni cotti in forno si possono consumare al momento oppure si possono conservare in barattolo per un lungo periodo come scorta per l’inverno. Naturalmente per la conservazione è doveroso avvalersi alla procedura per la sterilizzazione dei barattoli sia prima che dopo averli riempiti con le verdure già cotte e condite. Il tempo di sterilizzazione è circa 30 minuti e la conservazione deve avvenire necessariamente in luogo buio e asciutto. Se gradite una spruzzata di limone sui peperoni ricordatevi di non utilizzarlo mai se decidete di conservarli in barattolo, porterebbe ad una precoce acidità. Potete condire con limone al momento dell’utilizzo.

Commenta questo articolo

comments

4 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.