Pasta burro e salvia ricetta primo veloce

Pasta burro e salvia è un primo piatto arricchito da formaggio cremoso, latte e spezie. Una ricetta facile e veloce, il poco tempo che la pasta impiega a cuocersi è sufficiente per preparare un condimento cremoso e gustoso! Se si ha poco tempo da dedicare alla cucina, la pasta cremosa burro e salvia è l’ideale per portare in tavola un primo piatto gustoso !

Pasta burro e salvia

Spesso per preparare un primo piatto gustoso ci orientiamo su piatti troppo elaborati, senza pensare che con dei semplici ingredienti si può realizzare un primo che non ha nulla  da invidiare a quelli più complessi. La pasta burro e salvia è già buona di suo, ma se aggiungiamo degli ingredienti cremosi come formaggi e spezie si può raggiungere un livello di bontà davvero alto.

La salvia è un arbusto sempre verde reperibile sia in estate che in inverno, coltivabile in vaso per essere consumata fresca e senza rischiare di acquistare prodotti trattati! L’unica cosa da tenere a mente è che ha un ciclo di vita di soli 5 anni, quindi al termine del quarto anno di vita va piantata di nuovo per non lasciare il balcone della propria casa senza questa stupenda e profumata pianta aromatica. Inoltre ogni primavera la salvia ci delizia con dei fiori blu profumatissimi !  la parola “salvia” significa “sano”. La salvia contiene un olio essenziale molto ricco e terapeutico. Note le sue proprietà antinfiammatorie, balsamiche, digestive ed espettoranti. Essa inoltre è in grado di curare le sindromi mestruali dolorose e i disturbi della menopausa (in particolare quel fastidioso disturbo chiamato “caldane”: per questo viene anche chiamata “estrogeno naturale”). Offre una buona risposta contro la ritenzione idrica, gli edemi, i reumatismi e le emicranie ed è anche indicata nelle gengiviti e gli ascessi. È un “deterrente” del diabete e accelera il processo di cicatrizzazione dopo una ferita. Naturalmente per beneficiare delle proprietà della salvia non è sufficiente utilizzare qualche foglia nella preparazione di un primo piatto ma si potrebbe preparare un infuso, un decotto o una tisana.

Utilizzare un burro di qualità è molto importante sia per la salute sia per il gusto del piatto finale. La qualità del burro dipende sia dal latte utilizzato sia dal sistema di lavorazione. 1)burro centrifugato dal latte appena munto è il migliore 2) burro prodotto per affioramento spontaneo genera una percentuale di carica microbica eliminata poi con prodotti chimici (bassa qualità) 3) burro da siero è il peggiore dei tre. Il burro italiano è generalmente di bassa qualità poichè siamo concentrati di più a produrre ottimi formaggi, così il burro viene prodotto per affioramento. Comunque rimane sempre un buon prodotto, meno calorico degli oli e migliore della margarina ( considerata un non-cibo). Il burro è ricco di calcio, proteine del latte e Vitamina A.

Qualcuno mi ha chiesto se si può usare della margarina in sostituzione del burro, sarebbe una pessima scelta.
La margarina viene prodotta aggiungendo grassi idrogenati ai grassi naturali, così che il prodotto rimanga solido a temperatura ambiente e più durevole nel tempo senza irrancidire. Se lasciate un panetto di burro e uno di margarina fuori dal frigo per 2 giorni, noterete che il burro inizierà a irrancidire e la margarina rimarrà in ottima forma. Dato che questi grassi idrogenati non esistono in natura, il nostro organismo non sa come comportarsi con loro, causando degli scompensi generali.
Se si legge sull’etichetta di un alimento: grassi idrogenati o parzialmente idrogenati meglio non acquistarlo (per esempio sono presenti in molti prodotti da forno come crackers e pane ma anche in oli vegetali raffinati e panna vegetale).

Il mascarpone è un formaggio prodotto con il latte munto al primo mattino il quale appena giunto in caseificio viene sottoposto a centrifugazione ad altissime temperature 90 -95 gradi. Non viene aggiunto ne caglio ne grasso idrogenato.

Quindi dopo aver spiegato le proprietà della salvia, le caratteristiche di un buon burro e il sistema di lavorazione del mascarpone diciamo che la pasta burro e salvia può essere considerata una sana portata, un primo piatto veloce, una pasta gustosa e delicata. Adatta per ogni occasione sia per un pranzo casalingo che un pranzo particolare. Se tra i commensali ci sono bambini si possono omettere le spezie piccanti! Un primo piatto per utilizzare del mascarpone che staziona in frigo quindi classificata ricetta di riciclo

La ricetta di oggi è pasta burro e salvia ricca e cremosa !! Seguitemi in cucina !

Pasta burro e salvia ricetta primo veloce

Ricetta : pasta burro e salvia

Ingredienti ( per 4 persone )

  • 400 gr di pasta corta
  • 1 cucchiaio mascarpone
  • 100 ml latte
  • 50 ml panna da cucina
  • pepe q.b.
  • peperoncino q.b.
  • salvia
  • 15 gr di burro
  • sale

Preparazione:

  1.  Cuocete la pasta in abbondante acqua leggermente salata
  2. intanto mettete in una padella burro e salvia fate soffriggere poco
  3. unite mascarpone, latte e panna. Salate, mescolate e fate cuocere 5 minuti a fiamma alta
  4. aggiungete la pasta lessata, unite pepe e peperoncino
  5. fate addensare la salsa di fondo sulla fiamma alta, mescolando di continuo.
  6. dopo pochi secondi sarà pronta. Spegnete il fornello e servite calda!

Commenta questo articolo

comments

16 Risposte a “Pasta burro e salvia ricetta primo veloce”

    1. Mi dispiace per le tue intolleranze…mannaggia !! però come fai a preparare questa pasta per tuo marito e non assaggiarla…è impossibile 🙁

  1. Anche io non ho mai provato a farla con l’aggiunta dei formaggi: sicuramente di una squisitezza impagabile 😛

    P.S.Mi piace molto come presenti le tue ricette: bravissima 🙂

  2. io condisco molti primi piatti con burro e salvia dai ravioli agli gnocchi e cosi via.al massimo aggiungo poco parmigiano o grana con una spruzzatina minima di pepe macinato fresco direttamente nel piatto per chi lo gradisce…ed è già gustoso cosi figuriamoci con la tua ricetta….mi fai venire una voglia..la preparo stasera stessa.ho proprio la stessa pasta della tua meravigliosa foto…GRAZIE…

      1. a grande richiesta anche questa sera.menomale cosi non preparo sughi e sughetti.ho delle tagliatelle fresche in frigo in scadenza…mio figlio le ha assaggiate crude e dice che son buone.speriamo bene…gli ospiti sono i suoi amici…..cia e ancora grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.