Crea sito

Focaccia al cavolo viola

Questa ricetta è nata quasi per caso. Avevo del cavolo viola in frigo che doveva essere assolutamente consumato e quindi cosa fare? Una focaccia ovviamente!

Sono rimasta così stupita dal risultato che non vedo l’ora di avere di nuovo tra le mani un cavolo viola per replicarla.
La focaccia è bassa e piena di piccole bollicine, morbida dentro e croccante fuori.
Quello che mi ha stupito di più però è il profumo. Subito dopo averla sfornata, tutta la casa aveva questo profumo dolciastro e irresistibile. Ogni volta che aprivo la dispensa, anche a distanza di giorni, il profumo era ancora lì!

Il colore poi. Ogni volta che ho sperimentato delle preparazioni con verdure colorate, in modo che dessero colore all’impasto è stato sempre un fail: un colore sbiadito. Questo invece è rimasto vivido e vibrante.

Tiriamo un po’ le somme: colore perfetto, profumo strepitoso, morbidezza indescrivibile. Questa focaccia è perfetta per una colazione salata: basta aggiungerci dello yogurt greco, un po’ di frutta secca e dei semi.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gcavolo viola crudo
  • 10 gsale
  • q.b.pepe nero
  • 1 bicchiereacqua
  • 1/2 bustinelievito di birra secco
  • 150 gfarina 00
  • 150 gfarina Manitoba
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1/2 cucchiainozucchero

Preparazione

  1. Per preparare la focaccia al cavolo viola, inizia a lavare e tagliare a striscioline il cavolo viola.

    Fai cuocere il cavolo in padella con un bicchiere di acqua fino a che non sarà morbido. Ci vorranno circa 25-30 minuti.

  2. Quando il cavolo viola sarà morbido, frullalo fino ad ottenere una crema.

  3. Quando la crema di cavolo viola sarà ancora tiepido, versalo in una ciotola, aggiungi il lievito di birra e amalgamalo all’impasto.

  4. Aggiungi il sale, il pepe, l’olio d’oliva e 1/2 cucchiaino di zucchero. Amalgama anche questi all’impasto.

  5. Inizia ad aggiungere le farine all’impasto e mescola fino ad ottenere un impasto molto morbido e non troppo appiccicoso. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido o liquido aggiungi dell’altra farina.

  6. Copri l’impasto con pellicola e lascia lievitare almeno per 4 ore.

  7. Passato il tempo per la prima lievitazione, trasferisci l’impasto in una teglia da forno di 22/24 cm.

    Schiaccia l’impasto con le dita, se dovesse risultare appiccicoso, ungi le dita con dell’olio e stendilo bene in teglia.

    Copri la teglia con pellicola e lascia lievitare per 1 o 2 ore.

  8. Preriscalda il forno a 200° gradi e inforna per 30 minuti.

    Controlla che la superficie sia più scura e croccante.

  9. Sforna la focaccia e lascia che si raffreddi prima di tagliarla.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.