Zucchine ripiene

Ingredienti per 4 persone:

6 zucchine grandi rotonde
100 gr di pancetta
1 cipolla gialla
2 rametti di prezzemolo
12 cucchiai di pangrattato
parmigiano reggiano q.b
sale q.b.
pepe q.b.
olio extra vergine q.b.

Preparazione:

Inizia a lavare le zucchine e taglia la calotta e mettila da parte, serviranno una volta cucinate le zucchine per decorare. Porta le zucchine in una pentola con abbondante acqua tiepida e lasciale bollire per circa 10 minuti, fai la prova forchetta per controllare la cottura. Una volta cotte scolale e lasciale raffreddare. Adesso puoi dedicarti alla preparazione del ripieno, metti a cuocere in padella la cipolla con il prezzemolo e lasciale cucinare un pò alla volta. Unisci la pancetta tagliata a pezzettini e falla rosolare bene. Riprendi le zucchine ed estrai con un cucchiaino tutta la polpa, facendo attenzione a non rompere la parte esterna. Tieni la polpa da parte e incorporala in una padella con la pancetta e la cipolla, fai rosolare il tutto per 5 minuti. In una ciotola unisci il pangrattato, il soffritto con la pancetta, il grana, un pizzico di sale e di pepe, infine un po’ d’olio per bagnare bene il pangrattato, mescola bene tutti gli ingredienti. A questo punto, riprendi le zucchine vuote e riempile con la farcia fino al bordo, posizionale su una teglia con carta da forno, spolverizza con del grana e infine aggiungi un filo d’olio. Lascia cuocere le zucchine in forno già caldo a 180° per 1 ora.Una volta cotte sfornale e lasciale intiepidire prima di portarle in tavola.

Torta Pasqualina

Ingredienti per 4/8 persone:

2 sfoglie rotonde di pasta brisé
1 kg di spinaci
300 gr di ricotta romana
parmigiano reggiano q.b
1 uovo grande
3 uova più piccole per l’interno della torta
sale q.b.
latte q.b.

Preparazione:

Inizia a preparare la ricetta della torta pasqualina: lava e lessa gli spinaci, una volta cotti scolali e lasciali raffreddare completamente. Cerca di strizzare bene gli spinaci per eliminare l’acqua in eccesso. Trasferisci gli spinaci freddi in una terrina, aggiungi la ricotta sgocciolata, il parmigiano, l’uovo e il sale. Mescola con una forchetta. Prepara una teglia rotonda da 24 cm di diametro sistema il primo rotolo di pasta brisé con la carta forno, aggiungi il composto di spinaci. Con l’aiuto di un cucchiaio crea tre incavi e all’interno sistema le tre uova che avrai già rassodato e sgusciato. Ricopri la torta con l’altro rotolo di pasta brisé, sistema bene i lati e pratica dei buchetti con l’aiuto di uno stecchino. Spennella la torta con il latte. Porta la torta nel forno statico già riscaldato e cuoci la torta a 200° per 20 minuti, più tardi abbassa la temperatura a 180° e cuoci per altri 20 minuti. Se la superficie si scurisce troppo coprila con un foglio di carta stagnola.
Sforna la torta, lasciala intiepidire e portala subito in tavola.

Rotolo mimosa

Ingredienti per 4/8 persone:

Pasta biscotto:

4 uova
100 gr di zucchero
40 gr di fecola di patate
40 g di farina 00
1 bustina di vaniglia
1 cucchiaino di lievito vanigliato

Crema pasticcera:

8 tuorli
400 ml di latte
200 ml di panna da montare
200 gr di zucchero
1 stecca di vaniglia
60 gr di amido di mais

Preparazione:

Prima di realizzare la base biscotto inizia a preparare la crema pasticcera che dovrai conservare in riposo nel frigorifero. Inizia a lavorare i tuorli e lo zucchero per formare una crema morbida e spumosa, metti in un pentolino il latte, la panna, i semi e il baccello di una stecca di vaniglia, fai riscaldare per qualche minuto fino a sfiorare il bollore. Quando il composto sarà abbastanza spumoso potrai aggiungere l’amido di mais mescolandolo per qualche minuto. Aggiungi il latte e la panna, togli il baccello della bacca di vaniglia, e lavora con l’aiuto di una frusta elettrica per un altro minuto. Il composto così ottenuto dovrà essere molto omogeneo, a questo punto versalo nel pentolino e portalo nuovamente sul fuoco per addensarsi ancora per qualche minuto, continua a mescolare per bene la crema. Una volta pronta trasferisci la crema pasticcera in una ciotola, coprila con della pellicola a contatto e lasciata da parte a freddare per bene. A questo punto potrà essere messa in frigorifero per un’ora per raggiungere così la giusta consistenza. Adesso puoi dedicarti alla preparazione della pasta biscotto: inizia a separare i tuorli dagli albumi e lavora i primi con lo zucchero a formare una crema. Aggiungi la farina, la fecola, il lievito e vanillina, già setacciati, a parte monta gli albumi a neve ben ferma. Gli albumi si aggiungeranno al composto preparato prima con movimenti molto lenti e delicati dall’alto verso il basso così da continuare ad incorporare aria all’interno del composto. Disponi il tutto in una leccarda foderata con della carta da forno e livella con una spatola così da ottenere uno spessore di un paio di centimetri. Fai cucinare la pasta biscotto in forno preriscaldato a 200°C a cuocere per 7 minuti. Quando sarà un pò dorata la pasta biscotto andrà sfornata. Capovolgila su un foglio di pellicola trasparente e togli delicatamente la carta da forno. Avvolgila e tienila in posa per trenta minuti. A questo punto riprendi la crema pasticcera e farcisci la pasta biscotto, livella bene e cerca di mantenerti ad un centimetro dal bordo. Lascia riposare in frigorifero per un’ora prima di portarlo in tavola spolverizzando a piacere con lo zucchero a velo oppure puoi guarnirlo con un velo di crema pasticcera cercando di attaccare dei pezzetti di pasta biscotto, conferendo così l’aspetto della torta mimosa.

 

 

Chiacchiere al cacao

Ingredienti per 4/8 persone:

130 gr di farina 00
30 gr di cacao in polvere
2 cucchiai di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio di olio di semi di mais
zucchero a velo q.b
olio di semi di mais q.b

Preparazione:

Per iniziare metti in una ciotola l’uovo, sbattilo leggermente con la forchetta. A questo punto aggiungi lo zucchero, il vino bianco, l’olio di semi e continua a sbattere sempre utilizzando la forchetta poi un po alla volta aggiungi la farina bianca ed il cacao, impasta con le mani prima all’interno della ciotola poi sposta l’impasto sul tavolo da lavoro. Se il panetto dovesse risulta troppo duro aggiungi altro vino bianco un po alla volta mentre se dovesse essere troppo molle aggiungi altra farina. Impasta bene fino ad ottenere un panetto liscio e compatto simile a quello di una frolla poi con l’aiuto di un mattarello stendi la pasta formando un rettangolo sottile ma non troppo ed infine con un rotella taglia la pasta a strisce prima in un senso poi nell’altro formando dei rettangoli più piccoli. A questo punto metti sul fuoco a scaldare abbondante olio di semi e quando raggiungerà la giusta temperatura inizia ad adagiare nell’olio qualche pezzetto di impasto. Fai cuocere su entrambi i lati per pochissimi minuti poi scola le chiacchiere una ad una con l’aiuto di una schiumarola ed appoggiale su di un piatto rivestito con tovaglioli assorbenti. Una volta fritte tutte le chiacchiere lasciale raffreddare e poi spolverizzatele con dello zucchero a velo, portale subito in tavola.

Bomboloni alla nutella

Ingredienti per 4/6 persone:

250 gr di farina 00
2 uova grandi
50 gr di zucchero semolato
70 gr di burro
1 cucchiaio di lievito vanigliato
1 cucchiaio di limoncello a piacere
1 pizzico di sale
nutella q.b
zucchero q.b

Preparazione:

Prendi una ciotola abbastanza capiente e all’interno inizia a sbattere le uova e lo zucchero, amalgama per bene fino a formare una crema. Aggiungi il burro ammorbidito, un pizzico di sale ed il limoncello e continua a mescolare con energia il composto. Una volta terminato puoi aggiungere gli ingredienti secchi precedentemente setacciati: farina e lievito. Continua a lavorare fino a quando avrai ottenuto un panetto ben compatto che lascerai riposare per 30 minuti. Trascorso questo tempo, riprendi l’impasto e ricava delle palline. Metti a scaldare l’olio in un pentolino ed aggiungi 3-4 palline per volta. Non aggiungere le palline tutte in una volta perché man mano che friggono aumentano il loro volume fino al doppio e di conseguenza potrebbero facilmente attaccarsi l’una all’altra compromettendo il risultato finale. Una volta dorati e visibilmente raddoppiati nel loro volume, togli i bomboloni dall’olio e scolali su un foglio di carta assorbente. Farcisci i bomboloni con la nutella aiutandoti con una sac’ a poche o con un cucchiaino creando un rilievo e spingendo nel centro la nutella e  passali ciascuno nello zucchero semolato. Termina decorando a piacere anche esternamente con un ciuffo di nutella. Portali a tavola ancora caldi.

Risotto al radicchio rosso e taleggio

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di riso carnaroli
1 cipolla gialla
300 gr di radicchio di treviso
150 gr di taleggio
sale q.b
olio extravergine d’oliva q.b
vino bianco a piacere q.b
brodo vegetale q.b
parmigiano q.b

Preparazione:

Inizia a prendere il radicchio rosso, rimuovi lo scarto, lavalo e asciuga bene le foglie, riduci le foglie in listarelle sottili. Metti il radicchio da parte e prendi la cipolla e tritatela molto finemente. Prendi una casseruola abbastanza capiente e fai soffriggere la cipolla tritata finemente con l’olio extravergine d’oliva. Una volta imbiondita la cipolla aggiungi il radicchio e prosegui la cottura per altri 5 minuti. Prendi il riso che avrai messo precedentemente da parte e lascialo tostare per circa 4 minuti. Sfuma con il vino rosso facendolo evaporare completamente così da renderlo meno alcolico. Aggiungi il brodo vegetale leggermente riscaldato un po alla volta fino a quando il riso non sarà completamente cotto. Una volta pronto il risotto spegni la fiamma e aggiungi il taleggio tagliato a pezzetti e il formaggio grattugiato. Mescola con un cucchiaio di legno così da far sciogliere ed amalgamare il formaggio. Aggiungi il sale e porta in tavola il risotto ancora caldo.

Tiramisù all’ananas

Ingredienti per 4/6 persone:

400 gr di savoiardi
600 gr di mascarpone
3 uova grandi
4 cucchiai di zucchero
Succo d’ananas q.b
1 ananas intero o 1 scatola di ananas sciroppato

Preparazione:

Inizia a pulire l’ananas: lavalo e taglialo a fettine, a sua volta riduci ciascuna fettina in pezzi più piccoli. Prepara la crema sbattendo con energia i tuorli e lo zucchero manualmente o con l’aiuto di con una frusta elettrica. Aggiungi un po alla volta il mascarpone mescolando e amalgamando bene per diversi minuti, cerca di evitare la formazione di grumi. Una volta ottenuto il composto dovrà risultare cremoso. Versa in un piatto fondo o una scodella il succo dell’ananas, prepara i savoiardi e bagnali nel succo uno alla volta i biscotti ponendoli sul fondo di una pirofila. Una volta ultimata la base versa sopra della crema al mascarpone, abbastanza da coprire il fondo. Sistema sopra allo strato di crema alcuni pezzetti di ananas. Prosegui con lo strato successivo ripetendo la sequenza, inizia sempre con i biscotti imbevuti di succo. Una volta arrivata all’ultimo strato versa tutta la crema rimasta in modo da coprire tutto il dolce, aggiungi alla fine gli ultimi pezzetti di ananas. Lascia riposare nel frigo per almeno due o tre ore, una volta compattato portalo in tavola ancora freddo.

Strudel alle verdure

Ingredienti per 4/6 persone:

Per la base:

1 rotolo di pasta brisè
1 uovo per spennellare

Per il ripieno:

Verdure di stagione a piacere: 1 zucchina, 1 melanzana, 1 peperone
50 gr di scamorza o provola
prezzemolo q.b
sale q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.
semi di sesamo a piacere

Preparazione:

Inizia a pulire le verdure: lavale una ad una, elimina le parti in eccesso e taglia a piccoli cubetti la zucchina e la melanzana e il peperone a listarelle.
Prendi una padella dai bordi rialzati, versa l’olio extra vergine d’oliva a filo, lascialo scaldare quanto basta e aggiungi le verdure, cuoci il tutto a fuoco basso per 20 minuti, mescola ogni tanto le verdure ed aggiungi un po d’acqua se necessario, aggiungi del sale e per finire il prezzemolo già tritato.             A questo punto prendi il rotolo di pasta brisè, srotolarlo un po alla volta meglio se usi la placca da forno, metti nel mezzo le verdure e la provola o la scamorza tagliata a cubetti e arrotola bene il tutto. Sigilla le estremità, spennella con l’uovo e cospargi a piacere con dei con semi di sesamo. Inforna lo strudel di verdure a 180° per 20 minuti. Una volta pronto portalo in tavola ancora caldo.

Sfoglia allo stracchino e prosciutto

Ingredienti per 4/6 persone:

1 rotolo di pasta sfoglia
130 gr di prosciutto cotto
1 confezione di stracchino Nonno Nanni
1 uovo
4 cucchiai di parmigiano
sale q.b
olio d’oliva q.b

Preparazione:

Inizia a sbattete l’uovo, poi unisci il parmigiano, il sale e il pepe. Stendi la pasta sfoglia in una teglia, fai aderire bene i bordi e bucherella la superficie con una forchetta. Copri la base con le fette di prosciutto e sopra lo stracchino a pezzetti. Distribuisci in modo omogeneo anche il composto precedentemente preparato e ripiega i bordi della sfoglia verso l’interno. Metti la teglia in forno e fai cuocere la torta a 180°per circa 40 minuti. Controlla che i bordi siano dorati, sfornala e portala in tavola ancora calda.

Torta estiva alle verdure

Ingredienti per 4/8 persone:

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
100 gr di cipolle rosse
200 gr di melanzane
180 gr di peperoni rossi
180 gr di peperoni gialli
100 gr di zucchine
300 gr di pomodorini tipo pachino
Parmigiano reggiano q.b
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.

Preparazione:

Inizia a preparare tutte le verdure, lavale e sbuccia la cipolla, tagliala a fette e tritala ricavando dei pezzi abbastanza grossi. Prendi la zucchina, spuntala e tagliala prima a metà e poi a cubetti. Prepara il peperone giallo, taglialo a metà ed elimina tutti i semi e i filamenti interni.Taglia il peperone prima a falde e poi a pezzi grandi di 2 cm. Fai la stessa cosa con il peperone rosso. Prendi una melanzana, elimina le estremità e tagliala prima a fette e poi a cubetti. Prepara i pomodori e tagliali in quarti. Prendi un tegame abbastanza largo e versa l’olio a filo, aggiungi la cipolla e lasciala rosolare per un paio di minuti. Aggiungi i peperoni, le zucchine e le melanzane. Mescola e fai cuocere il tutto per 2/3 minuti. Aggiungi anche i pomodorini e mescola ancora, aggiungendo il sale a piacere. Cuoci per altri 5 minuti a fuoco moderato, le verdure dovranno essere ancora croccanti. A questo punto spegni il fuoco e lascia raffreddare per almeno 10 minuti. Srotola delicatamente la sfoglia e trasferiscila all’interno di uno stampo da 28 cm. Con l’aiuto di una forchetta bucherella la base e trasferisci le verdure raffreddate all’interno. Aggiungi il parmigiano reggiano grattugiato utilizzando con una grattugia a maglie larghe e richiudi la pasta in eccesso dei bordi verso l’interno poggiando sul ripieno.Fai cuocere la torta salata così ottenuta in forno statico già riscaldato a 200°C per 35/40 minuti nella parte del ripiano centrale. Una volta trascorso questo tempo sforna e lasciala intiepidire prima di tagliarla e portarla in tavola.