Crema di gelato alle pesche

Ingredienti per 4/6 persone:

600 gr di polpa di pesche gialle grandi e mature
300 gr di panna da montare
300 gr di zucchero
1 uovo
1 bicchiere di latte

Preparazione:

Inizia a sbucciare le pesche già lavate e tagliale a pezzetti, trasferiscile nel mixer e frullale. Aggiungi al composto un pò di latte, così da ottenere una crema abbastanza liscia e omogenea. Prendi una ciotola e sbatti l’uovo con lo zucchero, aggiungi la purea di pesche con il latte, cerca di mescolare bene il tutto e successivamente riponi il composto in frigorifero. Monta la panna fresca, incorporala alla crema di pesche e mescola ancora. Versa il tutto nella gelatiera e imposta a 40 minuti a seconda della potenza dell’apparecchio. Una volta ottenuta la crema di gelato disponila in coppette e a piacere guarnisci ciascuna coppetta con una fettina di pesca precedentemente tagliata e lasciata nel frigo a raffreddare.

 

Strudel di pesche

Ingredienti per 4-6 persone:

Un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
3-4 pesche a pasta gialla grandi
1-2 cucchiai di pane grattugiato
1 pezzetto di burro
1-2 cucchiai di zucchero a piacere
3-4 cucchiai di marmellata di pesche
una manciata di mandorle in scaglie o noci tritate finemente
2 cucchiai di pinoli
cannella q.b
zucchero a velo per la guarnizione a piacere

Preparazione:

Iniziate a lavare e sbucciare le pesche e tagliatele a fettine sottili, mescolatele con il pane grattugiato che avrete precedentemente tostato nel burro fuso, tutto questo per assorbire l’eccesso di acqua contenuta nelle pesche e creare così un composto abbastanza asciutto. Aggiungete lo zucchero in quantità a piacere, le mandorle in scaglie o una manciata di noci tritate, i pinoli ed infine i tre o quattro cucchiai di marmellata di pesche e una spruzzata di cannella. Prendete la pasta sfoglia, srotolatela e distendetela su una placca da forno. Stendete il composto al centro della pasta sfoglia, rimboccate per bene i lati e chiudete lo strudel che intanto avrete già formato. Infornate il tutto a 180° per 30-40 minuti. Togliete lo strudel dal forno e a piacere guarnitelo con lo zucchero vanigliato. Portatelo in tavola su un piatto da portata ancora caldo.

 

Crostata di crema alle pesche

Ingredienti per 4-6 persone:

100 gr di zucchero
240 grammi di farina 00
70 g di farina di mandorle
1 uovo e un tuorlo
1 cucchiaino di lievito vanigliato
1 scorza grattugiata di un limone biologico
4 pesche medie di stagione o in alternativa 1 vaso di pesche sciroppate
100 gr di burro
500 gr di crema pasticcera già pronta
un pizzico di sale.

Procedimento:

Iniziate con la preparazione della pasta frolla: disponete a fontana in una terrina le due farine: la farina di mandorle e quella 00. Mettete poi al centro 100 grammi di burro già ammorbidito che avrete sciolto a bagnomaria, aggiungete l’uovo ed un tuorlo, 100 grammi di zucchero, un cucchiaino di lievito per dolci vanigliato, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di un limone. Impastate per bene il tutto rapidamente e formate una palla: avvolgetela con della pellicola alimentare e lasciate riposare in frigo per 30-40 minuti. In alternativa al procedimento di preparazione della frolla potete usare la frolla pronta disponibile in un panetto da 500 g. In attesa che la frolla riposi in frigo il tempo necessario, preparate la crema. Scaldate 500 ml di latte in un pentolino insieme alla scorza di un limone grattugiato. In una ciotola a parte lavorate 5 tuorli con 100 grammi di zucchero fino ad ottenere un composto cremoso, aggiungete 50 grammi di farina ola fecola di patate come addensante e versate un pò alla volta il latte a filo già scaldato. Fate cuocere il tutto a fuoco lento fino a quando otterrete un composto abbastanza denso. Una volta pronto lasciate raffreddare la crema e copritela con un foglio di pellicola trasparente. Foderate uno stampo di 28 centimetri di diametro già imburrato. Preriscaldate il forno a 180°. Iniziate a lavare e sbucciare le pesche tagliandole a spicchi sottili o nel caso utilizzate le pesche sciroppate prima sgocciolatele una ad una e poi tagliatele a fettine sottili come sopra. Stendete con l’aiuto di un mattarello la pasta frolla, adagiatela sulla teglia e versate sopra la crema pasticcera e copritela cospargendo in modo uniforme le fettine di pesce di stagione o sciroppate. Terminate la preparazione e ponete la crostata in forno per 40-50 minuti, tolta dal forno lasciatela intiepidire e a piacere spolverizzatela con dello zucchero a velo.