Risotto ai funghi

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di riso carnaroli
250 gr di funghi champignon
20 gr di funghi porcini essiccati
4 cucchiai di parmigiano reggiano
3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1 litro di brodo vegetale
1 spicchio di aglio
Sale q.b
Burro q.b

Preparazione:

Prepara i funghi porcini essiccati mettendoli in ammollo in acqua tiepida per 15-20 minuti. Trascorso il tempo strizzali per bene e tagliali grossolanamente con un coltello ben affilato. Prendi una casseruola media e trasferisci i funghi champignon che avrai precedentemente tagliato a fettine sottili, aggiungi lo spicchio d’aglio intero e un filo d’olio. Cuoci il tutto fino a che non risulterà abbastanza tenero.
Aggiungi gli altri funghi porcini e insaporisci con il prezzemolo tritato e togli lo spicchio d’aglio usato precedentemente.
Aggiungi il riso nella casseruola dei funghi e lascialo tostare per un minuto mescolando di frequente. Aggiungi il brodo vegetale ben caldo un pò alla volta fino a che si sarà assorbito del tutto. Dopo 15/20 minuti di cottura aggiungi il burro e amalgama bene il tutto.
Una volta che il risotto risulterà cotto aggiungi il sale e a piacere un pizzico di pepe. Togli dal fuoco e manteca il tutto con il parmigiano, porta in tavola il risotto ancora caldo.

 

Omelette ai funghi

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di funghi tipo Champignon
1 spicchio d’aglio
olio extra vergine d’oliva q.b
prezzemolo fresco q.b
4 uova grandi
4 cucchiai di parmigiano
sale q.b
30 gr di burro
100 gr di formaggio in fette

Preparazione:

Prendi una padella e aggiungi un pò d’olio e lo spicchio d’aglio, lasciali rosolare per qualche minuto a fuoco lento e aggiungi i funghi tagliati a fettine, condisci il tutto con il sale e il pepe e lascia cuocere per 10 minuti circa e poi aggiungi il prezzemolo. Nel frattempo inizia a sbattere le uova con il latte, il parmigiano,  un pò di sale, e pepe. Sciogli l’olio in una padella e versa il composto, cuoci la frittata da un lato, poi girala dall’altro lato, su metà disponi il formaggio e i funghi, ripiega con cura e completa la cottura da entrambi i lati. Ripeti il procedimento per preparare le altre omlette. Portale in tavola ancora calde.

 

Lasagne con funghi e besciamella

Ingredienti per 4-6 persone:

1 kg di funghi da trifolare
1 litro di besciamella già pronta
500 g di lasagne fresche o già pronte

Procedimento:

Prendete circa 1 kg di funghi fateli a pezzetti, in un tegame mettete dell’aglio olio prezzemolo fateli trifolare quando sono cotti metteteli da parte. Preparate le lasagne fresche, ma potete farle anche con quelle secche già pronte oppure crepes salate. Nella teglia ponete uno strato di pasta, funghi, besciamella, parmigiano e infornare, il forno deve essere a 150° altrimenti si rischia di bruciare il tutto, da provare in alternativa alle solite lasagne. Sfornate e a piacere guarnite le fette di lasagna con qualche fogliolina di prezzemolo o basilico fresco.

Gattò di patate con funghi

Ingredienti per 6-8 persone:

800 g di patate
30 g di porcini secchi
100 g di prosciutto cotto in fetta unica
100 g di mozzarella di bufala
2 uova
50 g di parmigiano
50 g di provola affumicata
20 g di pecorino
2 spicchi di aglio
40 g di pangrattato
90 g di burro
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 piccolo ciuffo di prezzemolo
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Lasciate a bagno i funghi per 20 minuti in acqua tiepida, cambiandola un paio di volte e sciacquando ogni volta i porcini. Strizzateli, tritateli e fateli cuocere per 15 minuti in una padella con l’olio extravergine di oliva e gli spicchi di aglio, poi eliminate questi ultimi. Lessate le patate per 30 minuti dal bollore; sbucciatele, passatele e amalgamate il passato con 50 g di burro ammorbidito e le uova. Tagliate a dadini il parmigiano e il pecorino grattugiati; salate, pepate e amalgamate. Tagliate a fette sottili la mozzarella di bufala e la provola affumicata. Imburrate una teglia rotonda, spolverizzatela con metà pangrattato e versatevi metà del composto di patate. Distribuite sopra i formaggi e coprite con un altro strato del composto di patate. Spolverizzate con il rimanente pangrattato, distribuite in superficie il burro rimasto, a fiocchetti, e fate cuocere in forno caldo a 180°C per 40 minuti. Spegnete e lasciate riposare il gattò per 10 minuti, levatelo dal forno e servitelo.