Gnocchi di zucca

Ingredienti per 4-6 persone:

700 g di zucca
100 g di farina 00 (doppio zero)
1 uovo
50 g di burro
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
sale e pepe q.b.
noce moscata q.b.

Preparazione:

Per iniziare prendi la zucca e cuocila in acqua calda per 5-10 minuti. Tagliala per metà e con la buccia, disponila in una placca da forno cosparsa sul fondo con del sale grosso. Copri la zucca con un foglio di alluminio e mettila a cuocere in forno a 180 gradi per un’ora. Quando la zucca sarà cotta, lasciala raffreddare:sbuccia e passa la polpa con l’aiuto di uno schiacciapatate per ottenerne un composto cremoso simile ad una purea. Per l’impasto degli gnocchi di zucca, metti la polpa della zucca schiacciata in una terrina e aggiungi il sale, il pepe e la noce moscata. Aggiungi anche l’uovo e la farina e mescolate bene il tutto. Controlla la consistenza dell’impasto: sarà pronto quando risulterà morbido al tatto ma non si attaccherà alle dita. Inizia a preparare gli gnocchi. Prepara il piano di lavoro con un po’ di farina e tagliate una piccola parte del composto che arrotolerai con le mani, così da comporre dei piccoli cilindri allungati di pasta. Tagliali uno ad uno a pezzetti della stessa misura. Cuoci gli gnocchi così ottenuti in abbondante acqua salata e bollente. Inizia a preparare il condimento: prendi un padella e fai sciogliere il burro con alcune foglie di salvia fresca per profumarlo. Getta gli gnocchi nell’acqua bollente. Aggiungi al burro e alla salvia un cucchiaio di acqua di cottura per ammorbidire la salsa. Una volta affiorati in superficie gli gnocchi saranno pronti: scolali aiutandoti con un mestolo forato. Saltate delicatamente gli gnocchi in padella con il burro fuso, la salvia e il parmigiano reggiano grattugiato. Impiatta gli gnocchi cospargendoli con altro parmigiano e portali in tavoli ancora caldi.

 

Fiori di zucca fritti in pastella

Ingredienti per 4-6 persone:

20 fiori di zucca
220 gr di farina
2 uova
olio per friggere q.b.
sale q.b
1 dl di acqua minerale frizzante

Preparazione:

Prendete una terrina e iniziate a mescolare la farina, l’uovo e l’acqua fino a che otterrete una pastella.
Montate gli ingredienti fino a quando la pastella sarà abbastanza cremosa. Se necessario aggiungete ancora un pò d’acqua.Lavate i fiori di zucca privateli del pistillo, sgocciolateli e asciugateli uno alla volta con l’aiuto di un telo di cotone o di lino. In una padella a fuoco medio/alto fate scaldare l’olio per friggere. Immergete i fiori di zucca nella pastella, girateli dall’altro lato con delicatezza in modo da ricoprirli totalmente. Quando l’olio sarà bollente friggeteli un pò per volta rigirandoli uno ad uno.Una volta dorati scolateli con l’aiuto di un mestolo forato e asciugateli su uno o due fogli di carta assorbente. Cospargeteli con un pizzico di sale e poneteli su un piatto da portata. Serviteli ancora caldi.

 

 

Risotto cremoso alla zucca

Ingredienti per 4 persone:

1 fetta di zucca arancione abbastanza grande
mezza cipolla
prezzemolo e olio q.b
un pizzico di sale
200 gr di riso Arborio
1 bicchiere d’acqua per la cottura del riso
1 pezzetto di burro per mantecare
50 g di parmigiano reggiano

Procedimento:

Pulite la fetta di zucca sotto l’acqua corrente, togliete gli eventuali semi e filamenti, riducete la zucca a pezzi grossi avendo cura di rimuovere la scorza, disponeteli in una terrina e tenete in ammollo per alcuni minuti. Intanto preparate una casseruola abbastanza capiente e iniziate a preparare il soffritto: riducete a pezzettini sottili la cipolla, potete usare un coltello affilato o il mixer, aggiungete 1-2 cucchiai di olio extra vergine di oliva e infine il prezzemolo già tritato. Togliete dall’acqua la zucca e lasciatela asciugare per un po’. Fate soffriggere a fuoco lento per alcuni minuti, poi aggiungete la zucca avendo la cura di ridurla in ulteriori pezzi. Cuocete il tutto per circa 30-40 minuti, a cottura ultimata passate alla preparazione del riso. Utilizzate riso adatto per i risotti meglio se di tipo arborio o carnaroli, aggiungete quindi il riso già messo da parte precedentemente, fate cuocere il tutto lentamente versando ogni tanto e quando il composto si presenta meno morbido il bicchiere d’acqua. Quando il riso sarà ben cotto tagliate un pezzo di burro e aggiungetelo al risotto, per finire spolverizzate il parmigiano reggiano su ciascuna porzione. A piacere decorate con un mazzetto di prezzemolo. Portate in tavolo ancora caldo.