Crea sito

Frittata di pasta – Cucinare con gli avanzi

Frittata di pastaLa frittata di pasta è la pietanza più rappresentativa della cosiddetta “cucina del riciclo”. Semplicissima da preparare dona nuova vita ad un alimento che se non consumato immediatamente di solito finisce nella spazzatura.
Con un paio di uova e del formaggio grattugiato infatti trasformiamo della triste pasta molliccia in un piatto gustoso e veloce. Il bello è che il risultato è sempre diverso, il sapore cambia in funzione della tipologia o del formato di pasta e del condimento. Io ad esempio, in questo caso, l’ho preparata con gli avanzi del primo della sera prima: spaghettini all’uovo conditi con pomodoro fresco. Chiaramente si può anche decidere di prepararla “espressa”, in tal caso cucinate la pasta usualmente avendo cura di non scolarla troppo al dente e lessandone circa 50 g a persona.

Frittata di pasta – Cucinare con gli avanzi

Ingredienti per quattro persone:
400/450 g di pasta al pomodoro già cucinata (in questo caso spaghettini)
4 uova
60 g di parmigiano grattugiato
40 g di pecorino grattugiato
Pepe nero qb
Olio extravergine

Preparazione:
In una terrina sbattere le uova col parmigiano fino a quando non diventano spumose quindi aggiungere del pepe nero macinato e regolare di sale

Versare un giro d’olio in una padella antiaderente e quando è a temperatura aggiungere la pasta

Fare soffriggere un minuto “saltandola” un pochino così da tostarla leggermente quindi versare l’uovo sbattuto in modo che si depositi omogeneamente penetrando tutti gli interstizi degli spaghetti

Fare andare a fiamma media per 3/4 minuti in maniera da far gratinare un lato quindi girare la frittata e ripetere l’operazione

Porzionare la frittata e servire immediatamente


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook