Crea sito

Pasta integrale con asparagi selvatici [punte + gambi]

Sono riuscita a farmene portare giusto un mazzetto e ho deciso di impiegarli per la preparazione di un classico che ne sfrutta interamente il sapore: la pasta integrale con asparagi selvatici.

Il segreto è utilizzarli quasi interamente: punte e gambi.

Mio padre è un appassionato ricercatore di asparagi ed è solito farne scorta.

Dopo la raccolta mia madre li sbollenta in acqua, li separa in piccole porzioni e li conserva in freezer in modo da disporne tutto l’anno.

Quest’anno la raccolta è stata magra, non ho ancora capito se per pigrizia di mio padre ma ne ho leggermente il dubbio.

Inutile negare che questi preziosi germogli allo stato selvatico hanno tutto un altro sapore ma in caso non riuscissi a reperirli segui lo stesso procedimento utilizzando gli asparagi coltivati, io li acquisto surgelati, il risultato è comunque ottimo.

Pasta integrale con asparagi selvatici
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 160 g Linguine integrali
  • 1 mazzetto Asparagi selvatici
  • 1 pizzico Aglio in polvere
  • 1 pizzico Peperoncino rosso (tritato fine)
  • 100 ml Acqua
  • q.b. Salsa di pomodoro (fatta in casa)
  • 1 pizzico Sale
  • 1 filo Olio extravergine d'oliva (a crudo)

Preparazione

  1. Per prima cosa pulisci gli asparagi che utilizzerai quasi interamente:

    • lava gli asparagi;
    • taglia ogni asparago in tre parti separando: punta, parte mediana [tenera] del gambo, parte terminale [dura] del gambo;

    quindi:

    • metti da parte le punte;
    • metti da parte la parte mediana dei gambi;
    • butta la parte terminale dei gambi.
  2. In una pentola versa l’acqua nella quale:

    1. andrai a sbollentare la parte mediana dei gambi;
    2. andrai a cuocere la pasta;

    e aggiungi un pizzico di sale.

  3. Versa la parte mediana dei gambi e porta l’acqua ad ebollizione.

  4. Spegni la fiamma e con l’aiuto di un colino estrai i gambi dall’acqua e mettili da parte.

  5. In una padella rovente tosta una spolverata di aglio in polvere e il peperoncino rosso.

  6. Aggiungi 50 ml di acqua e attendi che soffrigga.

  7. Aggiungi le punte degli asparagi, mescola e falle rosolare quindi aggiungi altri 50 ml di acqua.

  8. Lascia cuocere a fiamma bassa per 5-10 minuti.

  9. Versa nel tritatutto:

    • i gambi lessati;
    • metà delle punte rosolate;
    • un pizzico di sale;
    • 1 cucchiaio di acqua di cottura dei gambi;

    e trita.

  10. Cuoci la pasta nell’acqua di cottura dei gambi.

  11. Nel frattempo, aggiungi alle punte in padella: un paio di cucchiai di salsa di pomodoro [giusto per dare un po’ di colore], la crema di asparagi, un pizzico di sale e amalgama.

  12. Scola la pasta.

  13. Versa la pasta nella padella con il condimento e amalgama.

  14. A fuoco spento, aggiungi l’olio e amalgama.

  15. Impiatta.

  16. La tua pasta integrale con asparagi selvatici è pronta.

    Buon appetito!

Note

Ricorda:

  • inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta] e con la frutta se è presente nel tuo schema alimentare;
  • inverti l’ordine dei piatti quindi consuma il contorno e il secondo poi il primo.

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.